Parla con la Vergine

Parla con la Vergine
Chiedete, lasciate un messaggio, una preghiera, un racconto. Scrivi qui la tua preghiera da lasciare ai piedi della Madonnina

lunedì 30 giugno 2014

Gesù è l’unico che veramente salva e libera

Quando perdi tutte le speranze, le tue forze
affidati a Gesù lui ti salva e ti libera.
Quando perdi il sorriso e la voglia di continuare a lottare,
affidati a Gesù lui ti salva e ti libera.
Quando pensi sia tutto finito e stai per affondare 
c'è Gesù che viene a salvarti, ti prende per mano e ti 
libera...

venerdì 27 giugno 2014

Gratitudine nella vita

Che io cammini verso di te, Signore,
seguendo una strada sicura,
diritta, praticabile e capace
di condurre alla meta,
una strada che non si smarrisca
fra il benessere o fra le difficoltà.

Che io ti renda grazie
quando le cose vanno bene,
e nelle avversità conservi la pazienza,
senza esaltarmi nella prosperità
e senza abbattermi
nei momento più duri.

Che io mi stanchi di ogni gioia
in cui tu non sei presente,
che non desideri nulla all'infuori di te.
Ogni lavoro da compiere per te
mi sia gradito, Signore,
e insopportabile
senza di te ogni riposo.

martedì 24 giugno 2014

Preghiera per l'anima

O Maria, primizia delle vergini, specchio dei confessori, rosa dei martiri, maestra degli apostoli, oracolo dei profeti, figlia dei patriarchi, regina degli angeli, rifugio dei peccatori, ascolta la mia preghiera. Tu che hai acceso col mistero dell'Annunciazione il fuoco della carità', dammi la grazia di amare, amare sempre in ogni istante della vita, amare eroicamente nella perfetta e fedele adesione al dovere e alla volontà' di Dio, perché' tutta la vita mia povera e miserabile arda nel desiderio sconfinato di glorificare Dio, di conoscerlo sempre di più', di amarlo con tutto il cuore, con tutta l'anima, con tutte le forze e di servirlo nei fratelli per consumarmi nel fuoco della tua carità', o dolcissima Madre del mio Gesù'. Amen.

venerdì 20 giugno 2014

Perchè sono nato, dice Dio

Sono nato nudo, dice Dio,
perché tu sappia spogliarti di te stesso.
Sono nato povero, perché tu possa
considerarmi l'unica ricchezza.

Sono nato in una stalla perché tu impari
a santificare ogni ambiente.
Sono nato debole, dice Dio,
perché tu non abbia mai paura di me.

Sono nato per Amore
perché tu non dubiti mai del mio Amore.
Sono nato di notte
perché tu creda che posso illuminare
qualsiasi realtà.

Sono nato persona, dice Dio,
perché tu non abbia mai a vergognarti
di essere te stesso.
Sono nato uomo
perché tu possa essere "Dio".

Sono nato perseguitato
perché tu sappia accettare le difficoltà.
Sono nato nella semplicità
perché tu smetta di essere complicato.
Sono nato nella tua vita, dice Dio,
per portare tutti alla casa del Padre.

martedì 17 giugno 2014

Invochiamo Maria

Madre Miracolosa ai tuoi piedi porgiamo la nostra preghiera, che tu possa portarla a nostro Signore. Tu che non abbandoni mai nessuno, tienici tra le tue braccia e avvicina il nostro cuore sul tuo, accoglici nel tuo seno e finalmente pace troveremo. Invoca la grazia di tutti noi, benedici il nostro corpo, la nostra anima e fa che le nostre richieste diventano profumo che sale ai Re dei Re…Quando ci sentiamo soli nel deserto e senza forze, quando non riusciamo ad uscire dal problema e pensiamo che nessuno ci ascolta tu sai bene quel che vive dentro di noi, ricordaci quindi che è invano abbatterci perché Gesù la vittoria sul nemico ci darà; lungo le prove del cammino che Gesù ha tracciato per noi , ricordati delle lacrime versate ogni giorno e soprattutto ricordarci che la grazia Santa è l’unica soluzione possibile per portarci al riparo. Vergine Potente e mediatrice di tutte le grazie esaudisci le richieste di tutti noi che con costanza e fermezza ti preghiamo.
Madonna Miracolosa

sabato 14 giugno 2014

VIVRO' PER AMARTI

Io ti  amo, Gesù.
aiutami ad amarti di più.

Vorrei amarti, Gesù,
con la stessa purezza
con cui ti amarono le Vergini,
con la stessa fortezza
con cui ti amarono i Martiri
con lo stesso amore
con cui ti amò Maria, tua Madre.

Io ti amerò, Gesù, ti amerò sempre:
e quando spunta il giorno,
e quando fa notte la sera.
Ti amerò a tutte le ore,
in ogni momento della mia vita.
Vivrò per amarti, Signore,
morirò per amarti.

quando, o Gesù, passerò
dalle tenebre alla luce
dalla morte alla vita,
dalla paura di perderti
alla gioia di possederti?
Vieni, Signore Gesù!

Amen

giovedì 12 giugno 2014

Sacro Cuore di Gesù

Cuore Divino di Gesù,
io ti offro, per mezzo del Cuore 
Immacolato di  Maria,
Madre della Chiesa,
in unione al Sacrificio Eucaristico,
le preghiere e le azioni,
le gioie e le sofferenze di questo giorno:
in riparazione dei peccati
e per la salvezza di tutti gli uomini,
nella grazia dello Spirito Santo,
per la gloria del Padre divino.
Amen.

martedì 10 giugno 2014

La Santa visita alla Madonnina Miracolosa

Caro fratello e sorella, che passi da questo sito, sappi che Maria ti aspetta per donarti un sorriso, risollevare il tuo cuore affaticato e angosciato, dare speranza alla tua vita arida e deserta! Fermati qui ai suoi piedi e ascolta il suo cuore materno e pieno di amore per te. Non allontanarti da questo luogo, senza aver dato un saluto alla tua madre celeste.
ACCOGLIETEVI l'un l'altro con affetto, consolidate vicendevolmente la fiducia nella PRESENZA di Gesù, reale per la Sua FEDELTÀ'; chiedete a Maria di pregare con voi e per voi. Offrite a Gesù i fratelli e sorelle assenti, deponete ai piedi della Sua Croce le sofferenze che conoscete. La vostra preghiera sia UNANIME, ricca della RICCHEZZA di OGNUNO, segno del COMUNE desiderio di essere ASCOLTATI ed ESAUDITI; pervasa dalla FEDE che viene dall'ESPERIENZA della FEDELTÀ' di Gesù vivo, che è sempre CON NOI.

Chiedete, lasciate un messaggio, una preghiera, un racconto. Scrivi qui la tua preghiera da lasciare ai piedi della Madonnina

lunedì 9 giugno 2014

“Io sono la via, la verità e la vita”

"Fra le più efficaci autopresentazioni di Gesù, riportate nel Vangelo di Giovanni, quella contrassegnata da una triplice “V” (Via-Verità-Vita) appare sicuramente come la più comunicativa, per aiutarci a comprendere l’ampiezza infinita dell’amore di Dio che, in Cristo, ci riporta a lui conoscendolo come Padre, e che ci consente di avere di lui una conoscenza vera e di ricevere da lui il dono della vita, divina, perciò eterna."
Fra le affermazioni di Gesù, riportate in Giovanni 14, tutte lucenti e profonde, ci piace mettere in risalto questa: “Io sono la via, la verità e la vita; nessuno viene al Padre se non per mezzo di me” (v. 6). È una verità che tutti i cristiani dovrebbero meditare e soppesare in quanto è la chiave dell’esperienza cristiana. Chi non ha fatto l’esperienza di vivere la vita in Cristo e non ha sentito che senza il Cristo la vita non vale la pena di essere vissuta è certamente ancora lontano dal gustare la realtà spirituale che è la comunione con lui. Quando avrà fatto questa esperienza avrà trovato la via e la verità perché l’una e l’altra sono in Cristo. A chi gli darà prova del suo amore osservando i suoi comandamenti (le due cose sono inseparabili), Gesù promette di venire, insieme al Padre e allo Spirito Santo, ad abitare permanentemente nel suo cuore, come in un tempio.

sabato 7 giugno 2014

Memoria dei poveri

Hai ascoltato, Signore, il lamento del tuo popolo in Egitto.
Accogli il lamento degli oppressi e degli esiliati. 
Vieni presto in loro aiuto e saranno salvi.
Hai sanato, Signore, i lebbrosi che ti si presentavano.
Guarisci chi è malato, stai vicino a chi ha bisogno.
Vieni presto in loro aiuto e saranno salvi. 
Hai liberato gli indemoniati, libera chi non è padrone di se. 
Vieni presto in loro aiuto e saranno salvi. 
Hai ridato la vista ai ciechi, hai ridato la forza ai paralitici.
Rendi ogni uomo capace di vedere e comunicare.
Vieni presto in loro aiuto e saranno salvi.
Hai chiamato in vita i morti, li hai restituiti alla luce.
Non permettere che regni la morte, ridona la vita ai tuoi servi.
Vieni presto in loro aiuto e saranno salvi.
Hai mangiato con i peccatori, hai rimesso ogni peccato.
Guarda la nostra miseria e la nostra pena, perdona tutti i nostri peccati.
Vieni presto in nostro aiuto e saremo salvi.
Perché sei un Dio buono ed amico degli uomini.

Leggi la preghiera dedicata ai "BISOGNOSI"
(inclusa nell'ottava dedicata alla Madonna Miracolosa)

mercoledì 4 giugno 2014

Come perdonare

Quando noi odiamo una persona siamo legati a lei da un legame emozionale più forte dell'acciaio. Il perdono è l'unico modo per rompere tale legame e ritornare liberi. La persona odiata diventa, pian, piano, il nostro padrone; ci viene in mente di giorno e di notte; ci toglie sonno e serenità e ci priva della gioia di vivere.
Se consideriamo coloro che ci hanno fatto del male come delle persone che (in un momento particolare) hanno agito male nei nostri confronti ma sono pur sempre dei figli di Dio, il perdono non ci sarà difficile. Esse hanno attraversato il nostro cammino per un appuntamento fissato dal Creatore. Dobbiamo ricordare che quando qualcuno ci ferisce lo fa perché la sua anima sta cercando di accaparrasi la nostra divina attenzione e la nostra benedizione. Se gliela offriamo cesserà di intralciare il nostro cammino. Qualcuno può pensare di non aver nulla da perdonare. Se nella sua vita compaiono però: confusione, sofferenza, infelicità, miseria, o dei bisogni di qualunque tipo egli è nella necessità di dover perdonare. Vi è un vecchio proverbio che dice: "Colui che non riesce a perdonare agli altri rompe il ponte su cui lui stesso deve passare". Quando la nostra salute od il nostro benessere, tardano ad arrivare, è necessario concedere il nostro perdono. "Il perdono può spazzare via tutti gli ostacoli che hanno impedito al benessere ed alla salute di arrivare fino a voi. Il perdono è un potente magnete da cui nessun bene può evitare di essere attratto".

domenica 1 giugno 2014

La Madonna Miracolosa: TUTTE LE FOTO DEL 31 MAGGIO


Migliaia di fedeli provenienti da ogni parte del mondo hanno affollato il sito nel giorno della sua festa, tutti in preghiera a far visita alla Madonnina Miracolosa. Quest'anno in occasione della festa in suo onore (svolta il 31 maggio) il capo della Madonnina è stato circondato da un’aureola luminosa ornata con 12 piccoli fioriParte dei fiori collocati sull'altare sono stati generosamente offerti da alcuni devoti per devozione e per grazia ricevuta; inoltre le luci che illuminano la Madonna, sono rimaste accese per tutta l’intera giornata (un modo questo, per mettere in luce ed illuminare tutte le richieste di grazia lasciate dai numerosi fedeli durante l’intero anno).