Parla con la Vergine Maria

Parla con la Vergine Maria
Per info: lamadonnamiracolosa@hotmail.it vi risponderanno gli operatori che gestiscono il sito

domenica 9 febbraio 2020

Gratitudine a te Gesù


Nasciamo per essere felici, non perfetti,
I giorni buoni ti danno felicità
I giorni cattivi ti danno esperienza
I tentativi ti mantengono forte
Le prove ti mantengono umano
Le cadute ti mantengono umile
ma solo Dio ti mantiene in piedi.
Di sera, rivedo il giorno trascorso con tutte le benedizioni e le mille opportunità che sono arrivate e di cui essere grato…
Grazie Signore Gesù

martedì 4 febbraio 2020

Preghiera per un nuovo incarico di lavoro

Benedici, o Signore Gesù,
la mia quotidiana fatica,
che ti offro come sacrificio
di espiazione e di propiziazione.
Benedici il sudore della mia fronte,
affinché mi procuri un pane sufficiente
per me e per le persone che tu stesso 
deciderai di mettere al mio fianco.
Ti affido il mio nuovo incarico Signore,
fa che possa essere all'altezza di ogni aspettativa,
fa che possa operare in modo sereno e
senza alcun tipo di impedimento.
Fa che ogni mia decisione
possa essere presa senza alcun tipo
di risentimento e con assoluta lealtà.
Proteggimi da ogni male e da ogni tipo di malvagità,
proteggimi da ogni pericolo, da ogni tipo di cattiveria e
fa che sul posto di lavoro
risplenda sempre la Tua provvida benedizione.
Insegnami a pensare il mio lavoro,
non solo come una fatica che redime,
ma come occasione per realizzare me stesso,
per servire amando il mio prossimo e così incontrare Te,
che vegli attivo sulle tue creature.
Raccomando al tuo cuore di Padre
i disoccupati, i poveri e gli infortunati.
Ispira le mie azioni, Signore,
e accompagnale con il tuo aiuto,
perché ogni mia attività
abbia sempre da te il suo inizio
e in te il suo compimento.
Ispira ai governanti, ai capi d’impresa e a tutti i responsabili
iniziative, soluzioni e decisioni giuste,
perché tutti abbiano la gioia di contribuire, secondo le proprie capacità
alla prosperità comune.
Per Cristo nostro Signore.

domenica 12 gennaio 2020

Voglio condurti a Cristo ...


Non sono io a fare i miracoli, ma Dio.
Io porto soltanto la tua preghiera a lui, 
affinché possa darti la grazia .
Non trattarmi come una divinità; 
ma altresì, trattami come una cara amica
che porti sempre nel cuore e che vuole condurti a Cristo.
Pertanto, rivolgi il tuo sguardo a Cristo prima di rivolgerlo a me.

lunedì 6 gennaio 2020

EPIFANIA: l’apparizione di Gesù bambino all'umanità

 “La luce apparsa nel Natale allarga oggi l’ampiezza del suo raggio: è la luce dell’epifania di Dio. Ormai non sono più solo i pastori di Betlemme a vederla e a seguirla; sono anche i Magi, che, partiti dall'Oriente, sono giunti a Gerusalemme per adorare il Re che è nato”.
«Ed ecco la stella, che avevano visto nel suo sorgere, li precedeva, finché giunse e si fermò sopra il luogo dove si trovava il bambino. Al vedere la stella, essi provarono una grandissima gioia. Entrati nella casa, videro il bambino con Maria sua madre, e prostratisi lo adorarono. Poi aprirono i loro scrigni e gli offrirono in dono oro, incenso e mirra»


mercoledì 1 gennaio 2020

Benvenuto ANNO NUOVO

Signore, metto nelle tue mani l’anno trascorso.
Ti rendo grazie, perché ha rappresentato un’opportunità di incontrarti
e di realizzarmi come persona.
Sono certo che avrai uno sguardo misericordioso
verso i miei errori.
Metto nelle tue mani l’anno che è appena iniziato.
Tu che trascendi il tempo e lo spazio
sarai sempre con me, lo so bene.
Aiutami a scoprire la tua presenza in tutto.
Aumenta la mia Fede.
Dammi forza e perseveranza nelle prove.
Voglio ricordare che non succederà nulla
che non possa superare se Tu sei al mio fianco.
Signore, possa ogni giorno dell’anno che inizia
fare ciò che è buono ai tuoi occhi
e ciò che rende felice chi condivide la vita con me.

Amen

domenica 29 dicembre 2019

Verso il nuovo anno

Signore accompagnami per mano in modo tale da poter accogliere assieme l’anno che sta per arrivare; tieni strette le mie mani e non farmi mai vacillare. Alla fine di questo anno voglio ringraziarti per tutto quello che ho ricevuto da te

O Signore ti regalo
il lavoro che ho potuto compiere,
le cose che sono passate per le mie mani
e quello che con queste ho potuto costruire.
Ti offro le persone che ho sempre amato,
le nuove e vecchie amicizie, quelli a me più vicini,
quelli che sono più lontani,
quelli che se ne sono andati,
quelli che mi hanno chiesto una mano
e quelli che ho potuto aiutare,
quelli con cui ho condiviso la vita,
il lavoro, il dolore e l’allegria.

Oggi, Signore, voglio anche chiedere perdono
per il tempo sprecato, per i soldi spesi male,
per le parole inutili e per l’amore disprezzato,
perdono per le opere vuote,
per il lavoro mal fatto,
per il vivere senza entusiasmo
e per la preghiera sempre rimandata,
per tutte le mie dimenticanze e i miei silenzi,
semplicemente… ti chiedo perdono.

Signore Dio, Signore del tempo e dell’eternità,
tuo è l’oggi e il domani, il passato e il futuro, e, all'inizio di un nuovo anno,
io fermo la mia vita davanti al calendario
ancora da inaugurare
e ti offro quei giorni che solo tu sai se arriverò a vivere.

Oggi ti chiedo per me e per i miei la pace e l’allegria,
la forza e la prudenza,
la carità e la saggezza.

Voglio vivere ogni giorno con ottimismo e bontà,
chiudi le mie orecchie a ogni falsità,
le mie labbra alle parole bugiarde ed egoiste
o in grado di ferire,
apri invece il mio essere a tutto quello che è buono,
così che il mio spirito si riempia solo di benedizioni
e le sparga a ogni mio passo.
Riempimi di bontà e allegria
perché quelli che convivono con me
trovino nella mia vita un po’ di te.
Signore, dammi un anno felice
e insegnami e diffondere felicità.
Nel nome di Gesù, amen.


mercoledì 25 dicembre 2019

Gesù Bambino-Santo Natale

Allo scoccare della mezzanotte una luce fortissima splende su tutti noi; da lontano una folla immensa si mette in fila verso una grotta mentre in cielo una grande cometa comunica a tutto il mondo che è nato nostro Signore Gesù…
Oggi su di noi splenderà la luce,
perché è nato per noi il Signore;
Dio onnipotente sarà il suo nome,
Principe della pace, Padre dell’eternità:
il suo regno non avrà fine.

E’ Natale in tutto il mondo,
in ogni angolo della terra,
è Natale in ogni via,
nasce Gesù
è Natale …e così sia!
Risplende d’un astro divino
la notte che già fu sì buia,
è nato il Sovrano Bambino,
è nato! Alleluia, alleluia!
C’è gran pace su tutta la terra
non v’è posto per l’odio ed il male,
Gesù al cuore ben stretti ci serra
e c’invita ad amare: è Natale!

Buon Natale

martedì 17 dicembre 2019

Aspettando te Gesù...


Si rincorrono i giorni
e si accavallano
nell'inconsapevole frenesia
del quotidiano: senza pause
attraversiamo le nostre ore
ed intere settimane
con uguale indifferenza
affrontiamo impegni
scadenze gioie amori
e sofferenze proiettati già al domani
sommersi dall'onda lunga
del nostro vivere di corsa
era gennaio … è maggio inoltrato
dell'estate ormai finita
ho solo vaghi ricordi …
… L'autunno sta arrivando ….
ed ecco è già Natale!
Oh Signore stai bussando alla mia porta;
non posso perdere l'occasione
di fermarmi qui un momento,
di pregare un po' con Te,
di ascoltare la Tua voce,
accoccolato ai piedi del Tuo giaciglio;
io Ti offro, oh Signore,
tutte le lacrime non piante,
le parole che non ho detto,
le gioie che non ho goduto
consapevole
di sentirmi più leggero
consolato e più sereno ..
ed ecco è ancora Natale!
Gesù, lasciati ritrovare
nella culla d'amore
perché il mondo

venerdì 13 dicembre 2019

Avvento

“Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio. Ecco concepirai un figlio, lo darai alla luce e lo chiamerai Gesù. Sarà grande e chiamato Figlio dell’Altissimo; il Signore Dio gli darà il trono di Davide suo padre e regnerà per sempre sulla casa di Giacobbe e il suo regno non avrà fine”.

martedì 1 ottobre 2019

Fedeltà al proprio lavoro


Tratto dalla Sacra Bibbia….
Persevera nel tuo impegno e dedicati ad esso,

invecchia compiendo il tuo lavoro.
Non ammirare le opere del peccatore,
confida nel Signore e sii costante nella tua fatica,
perché è facile agli occhi del Signore
arricchire un povero all’improvviso.
La benedizione del Signore è la ricompensa del giusto;
all’improvviso fiorirà la sua speranza.
Non dire: <<Di che cosa ho bisogno
E di quali beni disporrò d’ora innanzi?>>.
Non dire <<Ho quanto mi occorre;
che cosa potrà ormai capitarmi di male?>>
Nel tempo della prosperità si dimentica la sventura
e nel tempo della sventura non si ricorda la prosperità.
E’ facile per il Signore nel giorno della morte
rendere all’uomo secondo la sua condotta.
L’infelicità di un’ora fa dimenticare il benessere,
alla morte di un uomo si rilevano le sue opere.
Prima della fine non chiamare nessuno beato;
un uomo sarà conosciuto nei suoi figli.

domenica 25 agosto 2019

Preghiera da recitare al nostro Angelo custode


Angelo santo, mio custode,  tutore e maestro,  mia guida e difesa,  mio sapientissimo consigliere ed amico fedelissimo,  a te io sono stato raccomandato,  per la bontà del Signore,  dal giorno in cui nacqui  fino all'ultima ora della mia vita. Quanta riverenza ti debbo,  sapendo che mi sei dovunque e sempre vicino!  Con quanta riconoscenza ti devo ringraziare  per l’amore che nutri per me,  quale e quanta confidenza  per saperti mio assistente e difensore!  Insegnami, Angelo Santo,  correggimi,  proteggimi,  custodiscimi e guidami  per il diritto e sicuro cammino  alla santa Città di Dio.  Non permettere  che io faccia cose  che offendano la tua santità e la tua purezza.  Presenta i miei desideri al Signore,  offrigli le mie orazioni,  mostragli le mie miserie  ed impetrami il rimedio di esse  dalla sua infinità bontà  e dalla materna intercessione  di Maria Santissima tua Regina.  Vigila quando dormo,  sostenimi quando sono stanco,  sorreggimi quando sto per cadere,  alzami quando sono caduto,  indicami la via quando sono smarrito,  rincuorami quando mi perdo d’animo,  illuminami quando non vedo,  difendimi quando sono combattuto.  E specialmente nell'ultimo giorno della mia vita,  sii scudo contro il Demonio.

 
Clicca sull'immagine per leggere la recensione che questo sito ha dedicato agli angeli CHI SONO GLI ANGELI?

venerdì 31 maggio 2019

Festa Madonna Miracolosa

Ogni anno, il 31 di Maggio, su questo sito, si rinnova, secondo un’antica tradizione, un lieto appuntamento: la FESTA DELLA MADONNA MIRACOLOSA. Questa, è la festa religiosa più attesa ed importante per tutta la comunità del web.
Vergine Maria che sei invocata sotto il titolo di Madonna Miracolosa, tu sola sei la Mediatrice di tutte le grazie, porta a tuo figlio Gesù le nostre preghiere e guarda con occhio di bontà alle nostre miserie; intercedi per la salute del nostro corpo, consolaci nelle prove e nelle infermità, ottienici una perfetta pazienza e uniformità ai divini voleri, così da essere purificati nel dolore ed arricchiti di meriti eterni.  
Vergine prodigiosa e Miracolosa  ti prego di fare una carezza rigenerante a tutte le persone che portano nel cuore il magone della tristezza e della solitudine e a tutti coloro che faticano a tenere sulle spalle il grande peso della loro croce. Sii presente quando siamo stanchi e ci sentiamo crollare, quando siamo fragili o afflitti, quando lacrime amare rigano il nostro volto e un senso di smarrimento ci pervade, quando ci sentiamo soli e incompresi, quando siamo stanchi e oppressi. Sii presente anche quando siamo felici, quando ci sentiamo forti e potenti dimenticandoci così di te, quando tutto funziona, quando non sentiamo il bisogno di pregare, quando ci sentiamo invincibili e ci allontaniamo da tutti gli affetti.
Oggi, nel giorno a te dedicato, volgi il tuo sguardo su tutti coloro che chiedono il tuo amorevole aiuto ed esaudisci ogni loro richiesta.  Madonna Miracolosa allevia qualsiasi dolore ai sofferenti, guarisci i malati e dona sollievo e pace a chi sta per raggiungere nostro Signore. Prega per tutta quella gente che vive momenti di paura e sconforto, scaccia via il male sotto ogni sua forma e fa si che possa sempre trionfare il bene in assoluto.  Proteggi tutte quelle persone che non hanno più nessuna voglia di vivere, accoglile sotto il tuo manto materno e fa riscoprire loro il motivo della propria missione su questa terra.

Madre mia, adesso accogli la mia preghiera…
Dal 2007 hai deciso che la tua dimora fosse la mia casa, non dimentico tutte le grazie che a me hai benevolmente elargito; ti ringrazio per tutto il bene concesso, per tutte quelle volte che la tua protezione è stata fondamentale per il mio percorso di vita. Madonnina, in ginocchio ti rinnovo la preghiera che ogni sera faccio dinanzi a te ovvero quella di vegliare sempre sulle persone a cui voglio bene e  di prendertene cura in qualsiasi momento. Oggi in occasione della tua festa, qui pubblicamente, chiedo a te madre mia, di proteggere la persona che nostro Signore ha deciso di mettere al mio fianco, fa che assieme possiamo completarci, amarci anche nelle difficoltà, superare tutte le prove a noi destinate e alla fine sposarci. Nel nome del padre, del figlio e dello spirito santo…Amen.

mercoledì 22 maggio 2019

OTTAVA IN ONORE ALLA VERGINE MARIA MIRACOLOSA

 OTTAVA IN ONORE ALLA VERGINE MIRACOLOSA
Otto giorni di preghiere (Dal 23 al 30 Maggio di ogni anno) , otto giorni di assoluta devozione, otto giorni di preparazione al giorno dedicato alla Madonna Miracolosa.
CLICCA SULL'IMMAGINE DELLA MADONNA PER SEGUIRE L'OTTAVA

domenica 12 maggio 2019

MAMMA


MAMMA
Se fossi un pittore,
dipingerei un quadro
con tutti i colori del creato.
Al centro metterei
un cuore tutto d'oro
e sotto scriverei:
Mamma, tu sei il più bel tesoro !

martedì 7 maggio 2019

Umiltà preghiera


Dal desiderio di essere amato, Liberami Signore.
Dal desiderio di essere stimato, Liberami Signore.
Dal desiderio di essere preferito, liberami Signore.
Dal desiderio di essere approvato, liberami Signore.
Dalla paura di essere umiliato, liberami Signore.
Dalla paura di essere rifiutato, liberami Signore.
Dalla paura di essere calunniato, liberami Signore.
Dalla paura di essere abbandonato, liberami Signore.
Fa che io possa sempre desiderare che gli altri crescano e io diminuisca,
così che abbia ad assomigliare sempre più a te, mio dolce Signore.

domenica 21 aprile 2019

Pasqua

Cristo con la sua crocifissione ha cancellato ogni nostro peccato. Oggi ti da la possibilità di risorgere dentro di te.

CLICCA SULL'IMMAGINE PER LEGGERE LA RISURREZIONE DI GESÙ

sabato 13 aprile 2019

La settimana santa

Si chiama la Settimana della Passione perché fu proprio in quella settimana che Gesù ha rivelato la Sua passione per noi nella sofferenza che volontariamente decise di vivere al posto nostro
La Settimana Santa: Quale significato assume ogni giorno che la compone
CLICCA SULL'IMMAGINE PER SEGUIRE TUTTE LE 
TRADIZIONI PROCESSIONI ED EVENTI DI FEDE IN ITALIA

domenica 7 aprile 2019

Preghiera contro l’invidia e la gelosia


In questo momento in cui mi trovo in preghiera tra le Tue braccia, Gesù, Ti chiedo la grazia di essere libero dal veleno che è l’invidia, portata nel mondo da Satana. Signore, Ti chiedo di venire in aiuto delle mie debolezze e delle mie fragilità. Ti offro con tutto il cuore, Signore, tutti i momenti in cui ho sperimentato il sentimento dell’invidia, nei confronti delle amicizie o dei beni materiali. Spirito Santo, Ti chiedo di venire nel mio cuore e nella mia vita, liberandomi dalle radici dell’invidia. Vieni, Spirito Santo di Dio, donami un cuore puro e semplice, che si rallegra di quello che sono e che ho. Vieni, Spirito Santo, ad aprire i miei occhi perché possa vedere le ricchezze che possiedo. Vieni, Spirito Santo di Dio, a blindarmi con il Tuo potere per proteggermi dagli invidiosi, che vogliono mettere in pericolo me e i miei familiari. Rinuncio ad OGNI INVIDIA nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

martedì 26 marzo 2019

Preghiera per accettare la volontà di Dio

Signore, non so cosa mi accadrà,
ma so con certezza che Tu sei il mio tenerissimo Padre
e niente mi avverrà , che non sia da Te preveduto, guidato e preparato per me
da tutta l’eternità.
Questo mi basta e mi dà la serenità nell'accettare
i tuoi impenetrabili ed eterni disegni, che nella prova
non capisco a tale punto da rischiare di vacillare nel buio.
Dammi la forza di accogliere come tuo dono ,tutto ciò che mi succederà
anche se mi farà soffrire.
Unirò il mio sacrifico al Sacrificio di Gesù, mio divino Redentore,
per salvare la mia anima e quella dei miei fratelli.
Ti domando solamente, o mio Signore, di non permettere che il mio cuore si richiuda in se stesso, che mai venga meno neanche di un istante nella fede nella speranza e nella carità, per che non perda di vista nemmeno una delle esigenze di attenzione e di affetto dei miei cari e di chi mi portai di fronte.
Ti chiedo la pazienza nelle pene, e una perfetta ubbidienza alla Tua santissima volontà.
Così sia.

sabato 16 marzo 2019

Affidamento per il nuovo lavoro


Maria a te chiedo protezione per il nuovo percorso che il Signore mi ha affidato. Porta a tuo figlio nostro Signore questa mia preghiera, chiedi a Lui protezione, grazia e sicurezza per questo nuovo cammino; fa che possa essere forte e lucido in ogni mia scelta e fa in modo che quest’ultima possa essere sempre volontaria, libera e razionale. Tu che dinanzi all'altissimo tutto puoi, rendimi forte contro ogni avversità e contro ogni ingiustizia, sii guida luminosa nei momenti difficili e bui che arriveranno. Maria, tu che sei regina degli angeli e dei santi, accogli il mio canto di gratitudine ed insieme a San Giuseppe portatelo a Gesù come segno della mia riconoscenza. Prometto di lavorare con coscienza e gioia, con ordine e pazienza; prometto di mettere il dovere al di sopra delle mie inclinazioni e di non indietreggiare davanti alla stanchezza fisica e mentale; prometto di prendermi cura e di utilizzare in maniera corretta tutti i mezzi che avrò a disposizione per trarre beneficio a chi in me ha riposto fiducia; prometto di avere buon senso su tutte le persone che mi verranno affidate e cercherò di essere vigile nella loro formazione e sempre pronto per soddisfare ogni loro richiesta. Benedici la mia famiglia e tutte le persone che insieme a me hanno percorso questo duro sentiero per arrivare a questa nuova rinascita; inizia così il mio nuovo cammino, fa che tutto si possa compiere in assoluta fonte di grazia secondo la volontà del Padre, del figlio e dello Spirito Santo.