Parla con la Vergine Maria

Parla con la Vergine Maria
Per info: lamadonnamiracolosa@hotmail.it vi risponderanno gli operatori che gestiscono il sito

lunedì 19 ottobre 2020

La preghiera del cuore

La preghiera del cuore consiste nel "dire" qualcosa a Dio. Essa rappresenta un livello ancora più alto di quello della meditazione. Quando la persona giunge a sentire il bisogno di "parlare" a Dio, di aprirgli il cuore con fiducia, di esprimergli l’affetto filiale e la lode senza formule prestabilite, ma con parole che vengono dall'intimo, come quelle che siamo soliti dire alle persone che più amiamo, allora significa che si è giunti alla preghiera del cuore e che si è ben avanti nello sviluppo della carità teologale. Questo tipo di preghiera si manifesta sia in momenti celebrativi comunitari, sia nella preghiera intima e individuale, e assume quindi sia il carattere vocale che mentale. Negli incontri di preghiera, quando la comunità si raduna per l’ascolto della Parola o per l’Adorazione, allora la preghiera del cuore si presenta come preghiera spontanea, perlopiù sotto la forma della lode. Nella preghiera individuale, la preghiera del cuore si ha nella spontanea e filiale consegna della propria vita quotidiana a Dio, sentito come Padre. La conoscenza di Dio come "mio" Padre è essenziale alla preghiera del cuore; senza questo rapporto veramente filiale con Dio non può esserci alcuna preghiera del cuore. Sarebbe inautentica se ci fosse.

PREGHIERA
Signore Gesù Cristo, penetra profondamente nella mia testa con la tua grazia e il tuo amore: possa io essere fedele nel meditare le meraviglie della tua Grazia.
Signore Gesù Cristo, penetra profondamente nella mia fronte con la tua grazia e il tuo amore:possa io vederti al di là delle apparenze di questo mondo, come Tu sei, nel tuo splendore e nella tua gloria.
Signore Gesù Cristo, penetra profondamente nei miei occhi con la tua grazia e il tuo amore: nulla mi disturba di ciò che vedo attorno a me; possa io guardare a tutto e a tutti come Tu guardi. Signore Gesù Cristo, penetra profondamente nei miei orecchi con la tua grazia e il tuo amore: fra mille voci che mi assalgono, possa io distinguere e ascoltare la Tua voce e la Tua Parola.
Signore Gesù Cristo, penetra profondamente nella mia bocca con la tua grazia e il tuo amore: siano le mie parole solo e sempre parole di verità.
Signore Gesù Cristo, penetra profondamente nelle mie spalle con la tua grazia e il tuo amore: possa io essere capace di portare il peso dei miei vicini, ma, soprattutto, che sia capace di accettare me stesso/a come il fardello più grande della mia vita.
Signore Gesù Cristo, penetra profondamente nelle mie mani con la tua grazia e il tuo amore: qualsiasi cosa io faccia con esse sia un sacrificio di lode e di ringraziamento a Te.
Signore Gesù Cristo, penetra profondamente nel mio cuore con la tua grazia e il tuo amore: possa io essere capace di amare Te al di sopra di tutto e di tutti.
Signore Gesù Cristo, penetra profondamente nei miei piedi con la tua grazia e il tuo amore: dovunque io vada siano i miei passi parte di quel pellegrinaggio che mi condurrà un giorno a vederti, abbracciarti ed amarti per tutta l’eternità.
Signore Gesù Cristo, penetra profondamente nella totalità del mio essere con la tua grazia e il tuo amore: possa io essere un piccolo segno del tuo immenso Amore.

martedì 18 agosto 2020

Pagina ufficiale facebook La Madonna Miracolosa

Il nostro profilo ha convinto tantissimi utenti che hanno scelto di diventare fan della pagina ufficiale “La Madonna Miracolosa” ricevendo così preghiere, racconti, storie di vita, poesie e biografie in tempo reale e poterle commentare direttamente sulla grande bacheca virtuale.
Se hai Facebook diventa fan, segui la pagina, commenta, condividi e metti “Mi piace” ai nostri post!
Pagina ufficiale facebook -La Madonna Miracolosa-
Clicca sull'immagine per mettere MI PIACE sulla pagina ufficiale della Madonnina Miracolosa

domenica 9 agosto 2020

Preghiera per ricevere lo Spirito Santo

 Spirito Santo,

solo tu sei l’Amore infinito di cui ha sete l’anima mia,

solo in Te posso trovare la vera pace

a cui anela il mio spirito,

solo Tu sei il consolatore

per tutte le sofferenze che mi affliggono

Vieni ad abitare in me!

Spirito Santo,

solo Tu sei il divino Maestro della mia anima,

solo Tu conosci la volontà di Dio per me,

solo Tu mi puoi guidare nella via della vita,

vieni ad abitare in me!

Porta le nostre preghiere al cospetto dell’Altissimo,

perché presto ci venga incontro la sua misericordia.

Incatena il drago, il serpente antico,

colui che è diavolo e Satana:

legalo e gettalo nell'abisso,

così che mai più seduca gli uomini.

Amen.

Tre invocazioni a Maria per ottenere lo Spirito Santo

domenica 31 maggio 2020

Festa della Madonna Miracolosa

Quelle tue mani che pregano non hanno mai smesso di distribuire con generosità e abbondanza le innumerevoli grazie che il tuo popolo ogni giorno ti chiede...

davanti alla tua santa immagine o Maria

ci riuniamo in preghiera e ci mettiamo tutti

sotto la tua materna protezione,

nel giorno a te dedicato

chiniamo il nostro capo e ti preghiamo

“Ave, o Maria, piena di grazia,

il Signore è con te.

Tu sei benedetta fra le donne

e benedetto è il frutto del tuo seno, Gesù.

Santa Maria, Madre di Dio,

prega per noi peccatori,

adesso e nell'ora della nostra morte.

Amen.”

ESPIAZIONE DEI PROPRI PECCATI

Possa la mia preghiera che oggi a te rivolgo essere fonte di grazia a tutti coloro che hanno necessità primaria del tuo santo aiuto.

Possa la mia presenza davanti alla tua miracolosa immagine essere segno tangibile di fede e devozione verso chi in te non trova ancora ristoro e rifugio.

Possano le mie mani giunte in preghiera, così esattamente come le tue, essere esempio di fiducia verso chi vuole accostarsi a Dio col massimo senso di rispetto  “disarmato” davanti al Suo amore.

Madre Miracolosa, oggi nel giorno della tua festa

possano i miei peccati, fin qui commessi durante tutta la mia vita passata, essere espiati tramite la tua potente intercessione;  

ti supplico Vergine Santa purifica il bene che ho mal fatto quest'oggi e durante la mia vita passata, ti prometto fermamente di essere una persona nuova e migliore di quella che tutt'ora sono.

Gloria al Padre, al Figlio e allo Spirito Santo, come era nel principio, ora e sempre, nei secoli dei secoli. Amen.

BENEDIZIONE

Ti siano restituite le forze dell’anima e del corpo, sii risanato da ogni infermità spirituale e corporale.

Ti Benedico per aiutarti, per difenderti, per perdonarti e consolarti, Ti Benedico per liberarti da ogni male, Ti Benedico, dunque nella Divina Volontà, 

nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

 Benedici o Madre tutti i passanti e i devoti che a te rivolgono queste preghiere;  

Sii Benedetta Vergine purissima e Miracolosa, Sii Benedetta Madre ed illumina le nostre menti con lo splendore della tua grazia, purifica le nostre anime con il candore della tua purezza e riscalda i nostri cuori. 

Potente Patrona, con i tuoi spiriti fiammeggianti, proteggi su tutta la Terra i tuoi santuari e luoghi di grazia.

O Madre celeste, proteggi infine anche i nostri averi, le nostre abitazioni, le nostre famiglie da tutte le insidie dei nemici, visibili ed invisibili; fa governare in esse i tuoi Santi Angeli e regnare in esse la devozione, la pace ed il gaudio dello Spirito Santo.

RINGRAZIAMENTO

Sono qui Madonnina mia, a pochi centimetri da te, ad un passo dal tuo fercolo miracoloso:

Ti ringrazio di tutto il bene concesso e di tutto quello che inaspettatamente mi darai; quanta luce e quanta misericordia mi hai ottenuto da Dio, pertanto, io misero peccatore non posso far altro che venerarti sempre ed amarti. Legami tu al mio Dio, legami così fortemente che io non possa separarmi mai più dal suo amore…

GRAZIE …

… per la tua presenza,  per il suo continuo e instancabile abbraccio materno,

per avermi dato il coraggio per poterti pregare nel bisogno,

per aver vegliato su ogni attimo della mia vita; nei momenti di gioia e di difficoltà, attraverso i quali mi hai condotto alla maturità e alla fede profonda,

per coloro che mi hai assegnato per sostenermi e assistermi attraverso le vie della vita,

GRAZIE per la tua intercessione, GRAZIE per tracciarmi giorno dopo giorno quel disegno divino che tuo figlio nostro Signore Gesù ha progettato su di me …

domenica 26 aprile 2020

Lode alla potenza di Dio


Frammenti tratti dalla Sacra Bibbia …
<<Che aiuto hai dato al debole

E che soccorso hai prestato al braccio senza forza.
Quanti consigli hai dato all'ignorante,
e con quanta abbondanza hai manifestato la saggezza.
A chi hai rivolto le tue parole
e l’ispirazione da chi ti è venuta?
Le ombre dei morti tremano
Sotto le acque e i loro abitanti.
Davanti a lui nudo è il regno dei morti
E senza velo è l’abisso .
Egli distende il cielo sopra il vuoto,
sospende la terra sopra il nulla.
Rinchiude le acque dentro le nubi
E la nuvola non si squarcia sotto il loro peso.
Copre la vista del suo trono
stendendovi sopra la sua nuvola.
Ha tracciato un cerchio sulle acque,
sino al confine tra la luce e le tenebre.
Le colonne del cielo si scuotono,
alla sua minaccia sono prese da terrore.
Con forza agita il mare
e con astuzia abbatte Raab .
Al suo soffio si rasserenano i cieli,
la sua mano trafigge il serpente tortuoso.
Ecco, questi sono i contorni delle sue opere;
quanto lieve è il sussurro che ne percepiamo.
Ma il tuono della sua potenza chi può comprenderlo?

domenica 12 aprile 2020

Tempo di Pasqua, santa Risurrezione

La Risurrezione è la nostra più grande certezza, con Gesù Cristo che è risorto l’amore ha sconfitto l’odio, la vita ha vinto la morte e la luce ha scacciato le tenebre. Che questa Pasqua vi aiuti a trovare la gioia nelle piccole cose e vi doni la fede nel Signore che ha dato la vita per la nostra salvezza. Nessuna distanza e niente nel creato potrà separarci dall'amore di Dio; che tu possa sentire la Sua onnipotente presenza in ogni momento della tua vita. 
Buona Pasqua 
(Clicca sull'immagine per recitare la preghiera di Pasqua) 

domenica 29 marzo 2020

Benedizione Urbi et Orbi straordinaria epidemia Coronavirus

Il 27 marzo 2020, Papa Francesco ha impartito una speciale benedizione apostolica Urbi et Orbi sul sagrato della Basilica di San Pietro , concedendo l’indulgenza plenaria a tutti i fedeli in quarantena.

La benedizione speciale del Papa

Le immagini della preghiera del Papa

Cosa significa Benedizione Urbi et Orbi e quando viene impartita
Oltre che nel giorno di Natale e in quello di Pasqua, la benedizione apostolica Urbi et Orbi viene impartita anche dal pontefice come prima benedizione subito dopo la propria elezione a Papa. Questa benedizione è annessa all'indulgenza plenaria, la quale costituisce la remissione di tutte le pene dovute ai peccati commessi per i fedeli in piazza San Pietro e per tutti coloro che la ricevono tramite i vari mezzi di comunicazione (radio, televisione, streaming via internet); le condizione sono sempre le stesse, ovvero animo sgombro dall'attaccamento al peccato veniale, fare la confessione e la comunione entro gli otto giorni prima o dopo e la preghiera secondo quelle che sono le intenzioni del Pontefice.

Cosa significa indulgenza plenaria
Come noto l’indulgenza è la totale o parziale remissione, cioè la cancellazione, della pena temporale dovuta per i peccati già confessati e perdonati sacramentalmente.
La Chiesa Cattolica afferma che: «L’Indulgenza è la remissione dinanzi a Dio della pena temporale per i peccati, già rimessi quanto alla colpa, che il fedele, debitamente disposto e a determinate condizioni, acquista per intervento della Chiesa, la quale, come ministra della redenzione, dispensa ed applica autoritativamente il tesoro delle soddisfazioni di Cristo e dei Santi»

Benedizione Urbi et Orbi straordinaria durante l’epidemia di Coronavirus
Durante l’epidemia di Coronavirus, il 27 marzo 2020, Papa Francesco ha impartito una speciale benedizione apostolica Urbi et Orbi sul sagrato della Basilica di San Pietro, con la piazza antistante completamente vuota. Anche in questa occasione la benedizione ha permesso l’ottenimento dell’indulgenza plenaria, ma, viste le condizioni che non permettevano alle persone di recarsi a prendere la Comunione o fare la confessione, sono state previste condizioni particolari. Papa Francesco ha concesso l’Indulgenza plenaria a tutti i fedeli in quarantena negli ospedali o nelle proprie case se, con l’animo distaccato da qualsiasi peccato.

Preghiera CONTRO il coronavirus

domenica 8 marzo 2020

Preghiera per la donna


DEDICATA A TUTTE LE DONNE 

Ti preghiamo per la donna che è figlia:
che sia accettata e amata dai genitori,
trattata con tenerezza e delicatezza.

Ti preghiamo per la donna che è sorella:
che sia rispettata e difesa dai suoi fratelli.

Ti preghiamo per la donna che è moglie:
che sia apprezzata, valorizzata e aiutata da suo marito,
compagno fedele nella vita coniugale;
che si rispetti e che si faccia rispettare,
per vivere la comunione dei cuori e dei desideri
in modo da portare frutto,
partecipando così alla più grande opera della creazione: l’essere umano.

Ti preghiamo per la donna che è madre:
che riconosca nella maternità il fiorire della sua femminilità.
Creata per la relazione,
sia sensibile, tenera e disposta al sacrificio nella formazione di ogni figlio;
con dolcezza e forza,
serenità e coraggio,
fede e speranza
affinché forgi la persona, il cittadino, il figlio di Dio.

Ti preghiamo per le donne buone e generose
che hanno dato la loro vita per la nostra.

Ti preghiamo per le donne che si sentono sole,
per quelle che non riescono a dare un senso alla propria vita;
per le emarginate, per quelle che sono utilizzate come oggetto di piacere e di consumo;
per quelle che sono state maltrattate e uccise.

Ti preghiamo, Padre Buono, per tutti noi,
uomini e donne;
che possiamo comprenderci, apprezzarci e aiutarci l’un l’altra,
in modo che nel rapporto, piacevole e positivo,
collaboriamo insieme al servizio della famiglia e della vita.

Te lo chiediamo per intercessione della Vergine Maria Miracolosa,
Donna, Moglie e Madre Buona,
piena di fede umile e coraggiosa,
che ci accompagna, ci sostiene e ci conduce
a tuo Figlio Gesù Cristo,
che vive e regna nei secoli dei secoli. Amen.

mercoledì 4 marzo 2020

Preghiera per il proprio figlio

Dammi un figlio, Signore,
che sia abbastanza forte
da riconoscere la sua debolezza
e abbastanza coraggioso
da affrontare se stesso davanti alla paura.
Dagli la forza di restare in piedi,
dopo una sconfitta onorevole,
così come la forza di restare umile
e semplice dopo la vittoria.
Dammi un figlio, Signore,
in cui i desideri non rimpiazzino le azioni,
un figlio che conosca Te e sappia
conoscere se stesso.
Fa che percorra, Te ne prego,
non il sentiero dell’agiatezza
e della comodità,
ma quello dello sforzo e della sfida
nella lotta contro le difficoltà.
Insegnagli a tenersi dritto nella tempesta,
ma ad avere comprensione per coloro
che sono deboli.
Dammi un figlio che abbia un cuore puro
e un ideale elevato,
un figlio che sappia dominarsi prima
di voler dominare gli altri,
un figlio che sappia ridere
senza dimenticare come si fa a piangere,
che avanzi verso il futuro senza dimenticarsi il passato.
E dopo tutto questo Signore,
dagli, Te ne prego, il senso dell’umorismo,
così che viva con serietà, ma sappia
guardare se stesso senza mai prendersi
troppo sul serio.
Dagli l’umiltà che gli ricordi sempre
la semplicità della vera grandezza,
l’apertura di spirito della vera sapienza,
e la dolcezza della vera forza.
E allora io, suo padre, potrò mormorare.
“Non ho vissuto invano”.

I FIGLI: IL LEGAME DI SANGUE PIU’ INDISSOLUBILE

sabato 22 febbraio 2020

Preghiera contro il coronavirus

O Madre Misericordiosa e Miracolosa,
aiuta a sviluppare gli “anticorpi”
contro alcuni virus dei nostri tempi.
Noi ti preghiamo per tutti coloro che soffrono a causa
della grave malattia provocata dal corona-virus.
Preghiamo per le vittime del virus e per tutti i malati,
perché il Signore doni loro guarigione e salvezza;
Vergine Maria porta questa preghiera a Gesù nostro Signore:
Signore Gesù,
guarda noi e l’umanità intera
afflitta da questa nuova epidemia 
che già sta seminando sofferenza e morte
in ogni angolo della terra.
Non permettere che in Italia e nel resto del mondo,
questa nuova influenza si trasformi
in una strage degli innocenti
ma libera dalla sofferenza e dal male
tutti coloro che vengono a contatto
con il nuovo male o vengono contagiati.
Fa che l’efficacia delle cure preventive,
come il vaccino ed altre coperture,
di carattere medico e farmaceutico,
possano portare beneficio prima che il virus
aggredisca un numero sempre più elevate
di persone sane o già ammalate.
Affidiamo alla tua bontà di Padre
questa nostra umile preghiera,
mediante l’intercessione della Beata Vergine Maria Miracolosa,
salute degli infermi e di tutti i santi nostri protettori.

Amen

PREGHIERA POTENTISSIMA PER OTTENERE UNA GRAZIA DA GESÙ


domenica 9 febbraio 2020

Gratitudine a te Gesù


Nasciamo per essere felici, non perfetti,
I giorni buoni ti danno felicità
I giorni cattivi ti danno esperienza
I tentativi ti mantengono forte
Le prove ti mantengono umano
Le cadute ti mantengono umile
ma solo Dio ti mantiene in piedi.
Di sera, rivedo il giorno trascorso con tutte le benedizioni e le mille opportunità che sono arrivate e di cui essere grato…
Grazie Signore Gesù

martedì 4 febbraio 2020

Preghiera per un nuovo incarico di lavoro

Benedici, o Signore Gesù,
la mia quotidiana fatica,
che ti offro come sacrificio
di espiazione e di propiziazione.
Benedici il sudore della mia fronte,
affinché mi procuri un pane sufficiente
per me e per le persone che tu stesso 
deciderai di mettere al mio fianco.
Ti affido il mio nuovo incarico Signore,
fa che possa essere all'altezza di ogni aspettativa,
fa che possa operare in modo sereno e
senza alcun tipo di impedimento.
Fa che ogni mia decisione
possa essere presa senza alcun tipo
di risentimento e con assoluta lealtà.
Proteggimi da ogni male e da ogni tipo di malvagità,
proteggimi da ogni pericolo, da ogni tipo di cattiveria e
fa che sul posto di lavoro
risplenda sempre la Tua provvida benedizione.
Insegnami a pensare il mio lavoro,
non solo come una fatica che redime,
ma come occasione per realizzare me stesso,
per servire amando il mio prossimo e così incontrare Te,
che vegli attivo sulle tue creature.
Raccomando al tuo cuore di Padre
i disoccupati, i poveri e gli infortunati.
Ispira le mie azioni, Signore,
e accompagnale con il tuo aiuto,
perché ogni mia attività
abbia sempre da te il suo inizio
e in te il suo compimento.
Ispira ai governanti, ai capi d’impresa e a tutti i responsabili
iniziative, soluzioni e decisioni giuste,
perché tutti abbiano la gioia di contribuire, secondo le proprie capacità
alla prosperità comune.
Per Cristo nostro Signore.

domenica 12 gennaio 2020

Voglio condurti a Cristo ...


Non sono io a fare i miracoli, ma Dio.
Io porto soltanto la tua preghiera a lui, 
affinché possa darti la grazia .
Non trattarmi come una divinità; 
ma altresì, trattami come una cara amica
che porti sempre nel cuore e che vuole condurti a Cristo.
Pertanto, rivolgi il tuo sguardo a Cristo prima di rivolgerlo a me.

lunedì 6 gennaio 2020

EPIFANIA: l’apparizione di Gesù bambino all'umanità

 “La luce apparsa nel Natale allarga oggi l’ampiezza del suo raggio: è la luce dell’epifania di Dio. Ormai non sono più solo i pastori di Betlemme a vederla e a seguirla; sono anche i Magi, che, partiti dall'Oriente, sono giunti a Gerusalemme per adorare il Re che è nato”.
«Ed ecco la stella, che avevano visto nel suo sorgere, li precedeva, finché giunse e si fermò sopra il luogo dove si trovava il bambino. Al vedere la stella, essi provarono una grandissima gioia. Entrati nella casa, videro il bambino con Maria sua madre, e prostratisi lo adorarono. Poi aprirono i loro scrigni e gli offrirono in dono oro, incenso e mirra»


mercoledì 1 gennaio 2020

Benvenuto ANNO NUOVO

Signore, metto nelle tue mani l’anno trascorso.
Ti rendo grazie, perché ha rappresentato un’opportunità di incontrarti
e di realizzarmi come persona.
Sono certo che avrai uno sguardo misericordioso
verso i miei errori.
Metto nelle tue mani l’anno che è appena iniziato.
Tu che trascendi il tempo e lo spazio
sarai sempre con me, lo so bene.
Aiutami a scoprire la tua presenza in tutto.
Aumenta la mia Fede.
Dammi forza e perseveranza nelle prove.
Voglio ricordare che non succederà nulla
che non possa superare se Tu sei al mio fianco.
Signore, possa ogni giorno dell’anno che inizia
fare ciò che è buono ai tuoi occhi
e ciò che rende felice chi condivide la vita con me.

Amen

domenica 29 dicembre 2019

Verso il nuovo anno

Signore accompagnami per mano in modo tale da poter accogliere assieme l’anno che sta per arrivare; tieni strette le mie mani e non farmi mai vacillare. Alla fine di questo anno voglio ringraziarti per tutto quello che ho ricevuto da te

O Signore ti regalo
il lavoro che ho potuto compiere,
le cose che sono passate per le mie mani
e quello che con queste ho potuto costruire.
Ti offro le persone che ho sempre amato,
le nuove e vecchie amicizie, quelli a me più vicini,
quelli che sono più lontani,
quelli che se ne sono andati,
quelli che mi hanno chiesto una mano
e quelli che ho potuto aiutare,
quelli con cui ho condiviso la vita,
il lavoro, il dolore e l’allegria.

Oggi, Signore, voglio anche chiedere perdono
per il tempo sprecato, per i soldi spesi male,
per le parole inutili e per l’amore disprezzato,
perdono per le opere vuote,
per il lavoro mal fatto,
per il vivere senza entusiasmo
e per la preghiera sempre rimandata,
per tutte le mie dimenticanze e i miei silenzi,
semplicemente… ti chiedo perdono.

Signore Dio, Signore del tempo e dell’eternità,
tuo è l’oggi e il domani, il passato e il futuro, e, all'inizio di un nuovo anno,
io fermo la mia vita davanti al calendario
ancora da inaugurare
e ti offro quei giorni che solo tu sai se arriverò a vivere.

Oggi ti chiedo per me e per i miei la pace e l’allegria,
la forza e la prudenza,
la carità e la saggezza.

Voglio vivere ogni giorno con ottimismo e bontà,
chiudi le mie orecchie a ogni falsità,
le mie labbra alle parole bugiarde ed egoiste
o in grado di ferire,
apri invece il mio essere a tutto quello che è buono,
così che il mio spirito si riempia solo di benedizioni
e le sparga a ogni mio passo.
Riempimi di bontà e allegria
perché quelli che convivono con me
trovino nella mia vita un po’ di te.
Signore, dammi un anno felice
e insegnami e diffondere felicità.
Nel nome di Gesù, amen.


mercoledì 25 dicembre 2019

Gesù Bambino-Santo Natale

Allo scoccare della mezzanotte una luce fortissima splende su tutti noi; da lontano una folla immensa si mette in fila verso una grotta mentre in cielo una grande cometa comunica a tutto il mondo che è nato nostro Signore Gesù…
Oggi su di noi splenderà la luce,
perché è nato per noi il Signore;
Dio onnipotente sarà il suo nome,
Principe della pace, Padre dell’eternità:
il suo regno non avrà fine.

E’ Natale in tutto il mondo,
in ogni angolo della terra,
è Natale in ogni via,
nasce Gesù
è Natale …e così sia!
Risplende d’un astro divino
la notte che già fu sì buia,
è nato il Sovrano Bambino,
è nato! Alleluia, alleluia!
C’è gran pace su tutta la terra
non v’è posto per l’odio ed il male,
Gesù al cuore ben stretti ci serra
e c’invita ad amare: è Natale!

Buon Natale

martedì 17 dicembre 2019

Aspettando te Gesù...


Si rincorrono i giorni
e si accavallano
nell'inconsapevole frenesia
del quotidiano: senza pause
attraversiamo le nostre ore
ed intere settimane
con uguale indifferenza
affrontiamo impegni
scadenze gioie amori
e sofferenze proiettati già al domani
sommersi dall'onda lunga
del nostro vivere di corsa
era gennaio … è maggio inoltrato
dell'estate ormai finita
ho solo vaghi ricordi …
… L'autunno sta arrivando ….
ed ecco è già Natale!
Oh Signore stai bussando alla mia porta;
non posso perdere l'occasione
di fermarmi qui un momento,
di pregare un po' con Te,
di ascoltare la Tua voce,
accoccolato ai piedi del Tuo giaciglio;
io Ti offro, oh Signore,
tutte le lacrime non piante,
le parole che non ho detto,
le gioie che non ho goduto
consapevole
di sentirmi più leggero
consolato e più sereno ..
ed ecco è ancora Natale!
Gesù, lasciati ritrovare
nella culla d'amore
perché il mondo