Parla con la Vergine

Parla con la Vergine
Chiedete, lasciate un messaggio, una preghiera, un racconto. Scrivi qui la tua preghiera da lasciare ai piedi della Madonnina

sabato 30 agosto 2014

Maria piena di grazia

In te si rallegra, o piena di grazia ,
tutto il creato, le schiere degli angeli
e il genere umano.
O tempio santificato e paradiso spirituale,
vanto delle vergini,
grazie a te Dio si è incarnato
divenendo bambino,
lui, il nostro Dio prima dei secoli.
Del tuo seno, infatti,
egli ha fatto un trono
c lo ha reso più vasto dei cieli .
In te, o piena di grazia,
si rallegra tutto il creato. 
Gloria a te.

domenica 24 agosto 2014

Gesù, nulla è perduto accanto a te

Mio buon Gesù davanti all'immagine della tua amata madre Maria Santissima elevo a te questa preghiera, tu che sei forza e salvezza, dammi coraggio, fede e consolazione.  Durante le prove da sostenere fa che il CORAGGIO si manifesti in me. Durante i momenti di difficoltà fa che la FEDE sia il motivo principale per andare avanti. Durante la fatica e la sofferenza fa che la CONSOLAZIONE possa rasserenare la mia anima.

Ci sei tu, Signore Gesù  e so che nulla è perduto accanto a te;  anche nelle situazioni più difficili della vita ci sei tu a tendere la mia mano.
Ci sei tu, Signore Gesù  e so che nulla è perduto accanto a te; anche quando non trovo più la forza per pregare, ci sei tu a tendere la mia mano.
Ci sei tu, Signore Gesù  e so che nulla è perduto accanto a te; anche quando tutto sembra impossibile, ci sei tu a tendere la mia mano.

Nulla è impossibile se rimango al tuo fianco Signore Gesù …

giovedì 7 agosto 2014

Novena a Maria Assunta

In questa sacra Novena, figurandoci d'esser presenti alla gloriosa Assunzione di Maria santissima, ne accompagneremo con devozione il trionfo; e in memoria di quella misteriosa corona di dodici stelle, con la quale fu coronata in cielo, le offriremo questa piccola corona di dodici salutazioni angeliche ed  benedizioni, dicendo:

Sia benedetta, o Maria, l'ora nella quale foste invitata dal vostro Signore al cielo. 
Sia benedetta, o Maria, l'ora nella quale foste assunta dagli Angeli santi in cielo. 
Sia benedetta, o Maria, l'ora in cui tutta la corte celeste vi venne incontro. 
Sia benedetta, o Maria, l'ora nella quale foste ricevuta con tanto onore in cielo.
Sia benedetta, o Maria, l'ora nella quale sedeste alla destra del vostro Figlio. 
Sia benedetta, o Maria, l'ora nella quale foste coronata con tanta gloria in cielo. 
Sia benedetta, o Maria, l'ora in cui vi fu dato il titolo di Figlia del Re del cielo. 
Sia benedetta, o Maria, l'ora nella quale foste riconosciuta Regina di tutto il cielo. 
Sia benedetta, o Maria, l'ora nella quale tutti gli Spiriti e Beati vi acclamarono. 
Sia benedetta, o Maria, l'ora nella quale foste costituita Avvocata nostra in cielo. 
Sia benedetta, o Maria, l'ora nella quale cominciaste a intercedere per noi. 
Sia benedetta. o Maria, l'ora nella quale vi degnerete di ricevere noi tutti in cielo. 

Preghiamo:  O Dio, che volgendo lo sguardo all'umiltà della Vergine Maria l'hai innalzata alla sublime dignità di madre del tuo unico Figlio fatto uomo e oggi l'hai coronata di gloria incomparabile, fa' che, inseriti nel mistero di salvezza, anche noi possiamo per sua intercessione giungere fino a te nella gloria del cielo. Per Cristo nostro Signore. Amen.

In vacanza con Gesù

Uno degli scopi principali delle vacanze è quello di cambiare il ritmo delle giornate, per trovare tempi di riposo e fare cose che normalmente la vita quotidiana non permettono, a partire da uno stare insieme in famiglia più disteso e rilassato. Insieme all'orario giornaliero, alla residenza, alle compagnie e ai menù, anche la preghiera può cambiare durante le vacanze, anzi tale mutamento costituisce un arricchimento fecondo che merita di essere gustato fino in fondo. Spesso durante le vacanze si visitano posti particolarmente belli e ci si immerge nella natura. Basta fermarsi un attimo e la maestosità di certi panorami ci toglie il respiro, ci dona pace, produce stupore e talvolta commozione. Facilmente si è portati a ringraziare il Signore per le meraviglie del creato e a riflettere sulla nostra piccolezza. Sono questi i momenti giusti per piccoli ma intensi momenti di preghiera con tutta la famiglia radunata. Non poche famiglie sfruttano le vacanze per tornare nei paesi di origine, o mandano i bambini dai nonni in campagna. Sono queste occasioni preziose per trasmettere la storia di fede delle nostre famiglie. Basta non fermarsi all'aspetto folkloristico di feste patronali e processioni e invitare soprattutto le giovani generazioni a entrare in una storia millenaria. Una storia che va anzitutto raccontata, come i fioretti di San Francesco. Probabilmente i più giovani non capiranno gesti e tradizioni secolari e rifiuteranno pratiche a loro assai lontane, ma il fascino del racconto dei nonni saprà certamente incuriosirli e interrogarli. Naturalmente lo stesso vale anche per una visita in un santuario o in un monastero: non fermiamoci all'aspetto artistico o turistico. Chiediamo informazioni sulla storia del posto, dei santi che lo hanno abitato, dei messaggi evangelici ivi risuonati con forza per secoli. Se possibile partecipiamo a qualche momento di preghiera, per condividere con le persone che abitano e animano il posto la nostra comune fede. Quest’ultima indicazione vale anche per la Messa domenicale durante le vacanze, che talvolta si rischia di perdere proprio a causa del cambio di ritmo che fa perdere le buone abitudini.

domenica 3 agosto 2014

Rendici testimoni credibili

Signore Gesù, guida e Pastore
del tuo popolo, tocca il cuore dei giovani
perché trovino la forza di seguirti;
innova il cuore dei preti
perché si donino
con fervore e profondità
e sappiano fondare l'unità
delle loro comunità sull'Eucaristia,
il perdono e l'amore reciproco.
Fortifica le famiglie cristiane
perché sostengano quei figli
che tu hai chiamato.
Anche oggi, Signore,
manda operai alla tua messe,
perché sia accolta la sfida evangelica
del nostro tempo.
Siano numerosi i giovani
che sanno fare della loro vita
un "ti amo" a servizio dei fratelli.
Ascoltaci, o Signore
Pastore per l'eternità.