Parla con la Vergine

Parla con la Vergine
Chiedete, lasciate un messaggio, una preghiera, un racconto. Scrivi qui la tua preghiera da lasciare ai piedi della Madonnina

domenica 26 ottobre 2014

NON FESTEGGIARE HALLOWEEN

A pochi giorni dai festeggiamenti di Halloween, si vuole parlare di questa ricorrenza e delle sue innumerevoli negatività che rappresentano per i nostri bambini e ragazzi, e per la nostra società. Infatti, questa è una festa pagana e anticristiana caratterizzata da forme di occultismo, esoterismo, satanismo, ecc. Basta, ad esempio, osservare i suoi simboli e i suoi costumi basati su demoni, streghe, scheletri, fantasmi… Halloween è una ricorrenza fondata sulla paura, sulla morte, sulla violenza e quindi si può immaginare quali siano gli effetti sui più giovani.  “Dio non ci ha dato uno spirito di paura, ma uno spirito di forza, di amore e di disciplina”. "Festeggiare la festa di Halloween è rendere un osanna al diavolo, il quale, se adorato, anche soltanto per una notte, pensa di vantare dei diritti sulla persona. Allora non meravigliamoci se il mondo sembra andare a catafascio e se gli studi di psicologi e psichiatri pullulano di bambini insonni, vandali, agitati, e di ragazzi ossessionati e depressi, potenziali suicidi'' perché l 'astuzia del demonio sta proprio qui; aderendo alla festa magica di quella notte, si rende comunque un’adorazione implicita a Satana”! Il 1° novembre è il giorno di “Tutti i Santi” (in inglese “All Saints Day”) e il 31 ottobre ne è la Vigilia (in inglese “All Hallow’s Eve”, poi abbreviato in “Halloween”). Ma la moderna festa di Halloween non c’entra nulla con la memoria di quanti hanno camminato in terra sulla via della santità. Si tratta invece di una festa neo-pagana (strettamente connessa con il mondo della magia, della stregoneria e del satanismo) che apre una porta a influssi dell’occulto anche nella vita di quelle persone che, in modo semplicistico e sprovveduto, pensano che si tratti solo di un gioco, una specie di “carnevale fuori stagione”.  Siamo vicini alla FESTA dei SANTI e il nemico della vita ci proverà anche quest’anno a portare confusione e menzogna con HALLOWEEN. Ricordiamo quindi che  I satanisti festeggiano Halloween: NON UNIRTI A LORO!

Preghiamo
Signore sappiamo che queste feste tu non le vuoi , noi lo crediamo ma per
gli altri non è chiaro tutto questo; hanno bisogno di segni potenti: mandali
o Signore, secondo la tua santa volontà sicché la gente capisca chiaramente
che Halloween così come appare è una festa satanica . Manda quello che tu vuoi, accettiamo tutto ma fa capire a tutti, con forza e chiarezza, che Halloween è una festa
satanica nella quale si pratica la magia e fa che in Europa e in America si abbandoni questa festa. Te lo chiediamo per la tua dolorosissima Passione. Si compia la tua volontà in tutto Amen

San Michele Arcangelo difendici nel combattimento, sii tu la nostra difesa
contro la malizia e le insidie del demonio Che Dio eserciti il suo dominio
su di lui, te ne preghiamo supplichevoli; e tu Principe delle milizie
celesti con la potenza divina ricaccia nell'inferno satana e gli altri
spiriti maligni che vagano nel mondo per perdere le anime. Amen

venerdì 24 ottobre 2014

Benedizione

"LA BENEDIZIONE SCENDA SU DI TE,  NEL NOME DEL PADRE, DEL FIGLIO E DELLO SPIRITO SANTO, PER INTERCESSIONE DELLA MADONNA MIRACOLOSA, CHE TI POSSA CONCEDERE L'AMORE DI DIO, LA PACE E LA LIBERAZIONE DI OGNI MALE. AMEN"

Preghiera detta "Segreto di santità"

O Spirito Santo,
anima della mia anima,
io ti adoro:
illuminami, guidami,
fortificami, consolami,
dimmi quello che devo fare;
dammi i tuoi ordini:
ti prometto di sottomettermi
a tutto quello che desideri da me
e di accettare
quello che permetterai
che mi succeda.
Fammi soltanto conoscere
la tua volontà! Amen.
Nel nome del Padre, del Figlio
e dello Spirito Santo. Amen.

giovedì 16 ottobre 2014

PREGHIERA A MARIA SANTISSIMA PRIMA DEL RIPOSO NOTTURNO

Affidando a lei, alla sua protezione,
tutto il nostro essere; anima e corpo.
“ O Vergine, si fa tardi,
tutto si addormenta sulla terra,
è l’ora del riposo: non abbandonarmi !
Metti la tua mano sui miei occhi
Come una buona madre.
Chiudili dolcemente alle cose di quaggiù.
L’anima mia è stanca di affanni e di tristezze,
la fatica che mi attende è qui a me vicina.
Metti la tua mano sulla mia fronte,
arresta il mio pensiero.
Dolce sarà il mio riposo,
se benedetto da te.
Perché domani il tuo povero figlio
Si desti più forte
E riprenda allegramente
Il peso del nuovo giorno.
Metti la tua mano sul mio cuore.
Lui solo vegli sempre e
Ridica al suo Dio
Un amore eterno.” Amen
Recita la Preghiera prima di andare a letto
FAMMI DORMIRE IN PACE

venerdì 10 ottobre 2014

La giostra della vita …

Dopo continue lotte e grazie al tuo aiuto riesco a salire su quella giostra…
Lascio da parte le mie certezze e con tanta paura cerco di affrontare quel giro che lentamente è appena iniziato.  Le mie mani tremano perché non so ancora quello che mi accadrà ma so con certezza che voglio provare quell'ebrezza da sempre sognata.  Quel giro inizia a prendere forma, inizia a diventare sempre più forte, mi aggrappo a chi mi è affianco per cercare di non cadere ma tutto è invano perché i miei compagni di viaggio non riescono a reggere il mio peso;  capisco allora che devo contare solo sulle mie forze. Mi gira la testa e mi manca il respiro, la giostra mi sta capovolgendo facendomi sentire quel senso di nausea che prova una donna in gravidanza, cerco di non mollare facendo lungi respiri nonostante mi manca il fiato, appoggio saldamente le mani sulla barriera per non perdere l’equilibrio e aspetto che finisca il giro.  Intanto la giostra inizia a girare in senso contrario e la velocità supera ogni record;  chiudo gli occhi e mi affido a Te chiedendo un tuo aiuto senza apparentemente ottenere risposte, nonostante tutto non mi arrendo e continuo a lottare.  Ad un certo punto sento il peso dei miei compagni di viaggio tutto addosso sopra il mio corpo, inizio a farmi male ma riesco ancora a reggere , sono stremato ma so che quel giro sta terminando.  La giostra pian piano rallenta ed io inizio a rasserenarmi , non sento più quel grosso peso dei miei compagni che mi sta schiacciando; le mie mani ancora tremano e la nausea è più forte di prima ma il peggio è passato perché la giostra si è appena fermata ed io sono sceso sano e salvo.

Questo racconto vuole dimostrare che qualsiasi cosa si possa desiderare si ottiene con tanti sacrifici tanta fede e dedizione.  Nonostante otteniamo quello che vogliamo dobbiamo sempre lottare con fatica e dobbiamo saper dimostrare di aver meritato quello che ci è stato donato.  Dobbiamo contare solo sulle nostre forze e mai aggrapparci a chi ci è affianco perché in pochi riescono a reggere il peso della stessa fatica. Cerchiamo di contare solo su nostro Signore , sarà Lui a tenerci per mano, sarà Lui che nel momento opportuno verrà a salvarci da ogni pericolo. 

mercoledì 8 ottobre 2014

Per questo ti dico grazie …

Solo, ma con la consapevolezza della tua presenza.
Debole, ma con la certezza che sei tu a sorreggere la mia vita.
Dubbioso ed Insicuro ad affrontare le prove che mi hai affidato, ma con la tua protezione niente è impossibile da superare.
Triste, ma allo stesso modo felice perché so che tu vegli su di me.
Signore Gesù non temo nulla accanto a te,  tu sei presenza costante, sicuro rifugio e grande sollievo; Per questo ti dico grazie …

mercoledì 1 ottobre 2014

Dio è gioia

il tuo cuore è fatto
per la gioia vera.
Non cercare
la gioia nel peccato,
lì c’è solo tristezza.
Non cercare
la gioia nel denaro,
lì c’è solo agitazione.
Non cercare
la gioia nell'egoismo,
perché solo nell'amore
la scoprirai.
Non cercarla lontano da te,
perché Dio è nel tuo cuore.
Non cercare la gioia per la gioia,
cerca Dio e resterai nella gioia.
Gioisci: Dio ti ama,
Dio ti salva, Dio ti cerca!
Apri il tuo cuore a Lui
e la gioia non si allontanerà da te!
E allora potrai gioire anche
nel dolore, nella prova, nella lotta.
La gioia è frutto
della presenza di Dio in te.
Lui è la gioia e senza di Lui
è impossibile gioire in modo
profondo e duraturo.
Con Lui gioirai sempre,
anche per le piccole cose.
Accoglilo e tutto sarà
trasfigurato dalla sua gioia.