Parla con la Vergine

Parla con la Vergine
Chiedete, lasciate un messaggio, una preghiera, un racconto. Scrivi qui la tua preghiera da lasciare ai piedi della Madonnina

venerdì 16 novembre 2012

Amati da Maria

La Madonna quindi ci ha amato e ci ama, ma cosa significa concretamente per noi credere che Maria ci vuole bene con tutta la trascendenza della carità teologale, ma anche con tutta la concretezza di un amore incarnato nell'identità della sua natura umana? Saperci e sentirci amati da Maria dovrebbe diventare, se ci credessimo davvero, uno dei momenti più incarnati del mistero della salvezza per la carità diffusa nei nostri cuori. A diffondere questa carità è certo Dio attraverso lo Spirito, per il dono inesauribile dei sacramenti di Cristo, ma è anche la maternità perenne di Maria. Questo credere nell'amore che la Madonna ci porta non è indulgere al sentimentalismo, ma è cercare di lasciarci prendere dal mistero di Dio nelle sue reali dimensioni: il Signore, le cose, le ha fatte e le ha volute così. D'altra parte il sapere e il credere che la Madonna ci ama, lo sperimentare la sua presenza, la sua attenzione, la sua materna vigilanza, fa parte del nostro vivere cristiano e vorrei anche dire dei nostri diritti filiali. Abbiamo diritto di rifugiarci in questa maternità che ci avvolge; abbiamo diritto di contare su questa consolazione dell'amore di Maria. E proprio perché è un nostro diritto di figli, diventa anche un nostro dovere credere nell'amore di nostra madre. Tanti problemi di cuore, tante aridità di sentimento, tante fermentazioni più o meno limpide che attraversano la nostra vita di ogni giorno, troverebbero così un fattore di trasparenza, di grazia e di pace.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia commento, una frase, un parere, una riflessione a questo articolo. Scrivi ciò che pensi ...