Parla con la Vergine Maria

Parla con la Vergine Maria
Per info: lamadonnamiracolosa@hotmail.it vi risponderanno gli operatori che gestiscono il sito

domenica 13 maggio 2012

Preghiera per chi si sente fallito


Preghiera per chi si sente fallito

Signore, eccomi qua alla tua presenza. Tu mi scruti e mi conosci in profondità. 
Ho fallito innumerevoli obiettivi che mi ero proposto di raggiungere nell'arco di tutta la mia breve vita. Probabilmente non ho confidato completamente in Te.
Aiutami a capire che senza di Te nulla è nell'uomo e che ogni suo disegno è vano. Che il tuo Santo Spirito mi insegni a compiere la tua volontà e non la mia. Se io considero il mio passato, vedo solo fallimenti.
Con la tua luce, invece, vedo la tua azione salvifica e ammiro la tua magnanimità e benevolenza.
Là dove ho fallito, trionfa invece la tua Provvidenza, perché tutto ciò che ci capita serve per la nostra maturazione spirituale.
Aiutami a vedere la tua azione salvifica là dove io vedo solo fallimento. Fà che prenda coscienza che tu ci sei sempre accanto, soprattutto nei momenti peggiori e di sconforto.
Che i miei progetti siano secondo la tua volontà, perché Tu stesso ci hai rivelato che "le tue vie non sono le nostre vie e i tuoi pensieri non sono i nostri pensieri".
Ti offro ogni mio fallimento, o Signore, e lo depongo ai tuoi piedi.
Aiutami a considerare tutte le cose positive che mi hai donato sin dal grembo materno e che la vita terrena di tuo Figlio, colma di fallimenti umani, mi sia di esempio per procedere sulla retta via della santità.

13 commenti:

  1. Anonima non dire cosi'.A tutti capita,di non riuscire a realizzare in pieno quello che si desidera.E da questo stato nasce un forte senso di impotenza e fallimento.Non ti elenco le cose in cui io non sono riuscita come volevo,o come gli altri volevano.E per questo anche io ho sofferto e soffro molto.Ma poi penso che a volte la vita va in un modo diverso,e non ci aiuta spesso ad essere brillanti come vogliamo.Io a volte sento di non averne la forza e di non esserne capace.Ma non siamo falliti.Ognuno ha un suo percorso che va rispettato.La mia insicurezza,o il mio senso di impotenza,la mia mancata autostima,nascono da trascorsi che mi hanno segnata.Ma anche soffrendoci,vado avanti pensando che forse non saro' una persona''brillante'' come tutti definirebbero una persona che ha successo,ma ''dentro'' la mia vita mi ha portato ad esserlo perche' mi ha insegnato tanta umilta'.Allora va bene cosi'.C'e' chi cammina di piu' fuori di se' e chi invece fa piu' strada dentro di se...Io faccio parte della seconda categoria.Ma ricordati che per quanto fragili,ognuno di noi ha qualcuno per cui abbiamo un valore inestimabile...Quindi forza,non sei fallita.Che Gesu' e Maria ci aiutino nel nostro cammino.Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Madre mia, sono anni che ho perso la bussola della mia vita, mi sento davvero un fallito, aiutami a rialzarmi ti prego, a comprendere i tuoi disegni per me e realizzarli fino in fondo, aiutami, perdonami, intercedi presso Dio per me, riportami sulla giusta strada. Grazie dolce Madre Maria.

    RispondiElimina
  3. Madre mia, sento su di me i fantasmi del mio fallimento, nonostante il mio impegno e la mia dedizione. Aiutami a comprendere il tuo disegno, ho paura di aver deluso le persone che in me hanno creduto. Sono rimasto solo con questi fantasmi che mi opprimono e non mi lasciano un solo minuto. Aiutami a scacciarli. Rivolgo a Te le mie più sentite e sincere preghiere. Madonnina, oggi più che mai ho bisogno di Te

    RispondiElimina
  4. signore sono un fallito di prima categoria...non sono buono a nulla se non a fare male agli altri..seppur senza volerlo alla mia mamma..alla mia donna..che mi ha lasciato..ed era una splendida persona..mi dava tutto..non ho saputo cogliere nulla..ora mi sento solo e abbandonato..triste e sofferente..con parecchi sensi di colpa...aiutami tu per favore..ci mettero tutto me stesso..fai che tutto torni come prima..grazie signore...ascoltami ti prego..amen

    RispondiElimina
  5. SIGNORE FA' CHE QUESTO BRUTTO PERIODO FINISCE - AIUTAMI A RISALIRE

    RispondiElimina
  6. Aiutami Signore Gesù, aiutami Ti prego a togliermi questo peso che sento addosso da anni, fammi comprendere la Tua Volontà, aiutami a non sentirmi sperduto nel mondo, fammi sentire la Tua presenza. Grazie Gesù. Amen!!

    RispondiElimina
  7. https://youtu.be/NybDh89u1oM parte 1 ,2, 3 pregherò x le vostre intenzioni Dio non abbandona i suoi figli e pregando il santo rosario la Mamma celeste esaudira le vostre richieste !Dio può fare in un minuto quello che non riusciamo a fare in una vita ! Avviciniamoci a lui e non falliremo ! Non bisogna scoraggiarsi Il signore e misericordioso ☝☝☝💪💪💪

    RispondiElimina
  8. La mia vita fa schifo. Un male oscuro e bastardo contro cui ho provato DI TUTTO me l'ha vilmente strappata dalla primissima infanzia. Ho solo sofferto, eppure amavo la vita e con gioia l'avrei vissuta. "Sia maledetto il giorno che sono nato". Ora è tutto FINITO, sono attempato e SOLO. Avete condannato un innocente ad una morte lenta. Signore, perchè l'hai permesso? Come pensi che possa vivere senza AMORE E SPERANZA? "Benedetto il sopore che mi addormenterà (...) la bellezza del giorno è tutta nel mattino" (cit.)

    RispondiElimina
  9. Sono nel mezzo della tempesta, in acque agitate, in mare aperto. La mia anima è triste e angosciata. Sento dentro di me quel senso di solitudine, abbandono, sconforto. Sono tutti sentimenti bui che provengono dal maligno..so che questi non sono sentimenti di luce che provengono da Dio.. per questo Padre Santo ti chiedo, in nome di Tuo figlio Gesù Cristo, allontana da me questi sentimenti tetri e maligni e mandami lo Spirito Santo che possa infondermi forza, coraggio e gioia di vivere, così come TU stesso ci hai insegnato.

    RispondiElimina
  10. sono un peccatore. sono un bugiardo. un bugiardo peccatore è colui che non si rende conto di non aver fatto nulla di buono, è un fallito. Oggi, dopo tanto tempo, torno ad assaporare il gusto del fallimento, torno a sentirmi inferiore ed incapace. Ciò che sono stato, non lo voglio più essere. Aiutami Madonnina miracolosa a crescere, a diventare un uomo migliore in tutto. Ho sbagliato e sto pagando, ho capito i miei errori ma senza il vostro aiuto non mi risolleverò più. Vi prego con tutta l'umiltà possibile, vi supplico di non dimenticarvi di me. amen.

    RispondiElimina
  11. A 29 anni avevo intrapreso un cammino di fede. Solo un anno e mezzo fa mi sembrava di aver raggiunto quasi la mia serenità, poi ho l'impressione di aver rovinato tutto con una scelta sbagliata. Ho 37 anni e la mia vita sentimentale è un fallimento completo, condizionata anche da vari traumi che, per quanto sto combattendo per superarli, sembrano essere un muro invalicabile. Ci sono vite nelle quali una persona entra ed esce e altre vite nelle quali nessuno è mai veramente entrato, come la mia. E' dura vagare qua e la senza avere qualcuno a casa che ti aspetta e con il continuo timore che qualcuno possa farmi del male. E sento che anche negli altri ambiti la mia vita sia controllata da troppe cose e non mi sento pienamente libero. Mi sembra di essere tornato agli anni più bui della mia vita, sembra di essere in un continuo circolo vizioso, malgrado sia andato anche varie volte da vari psicologi e tuttora ci sto andando. Talvolta questo malessere si presenta anche fisicamente, per mezzo di paure (strette allo stomaco), dolori allo stomaco, mal di testa ed insonnia e a questo punto ho davvero paura di non uscirne. Sto rimanendo a galla grazie alla mia famiglia, alla la quale mi auguro che il Signore dia una forte protezione!

    RispondiElimina
  12. alla soglia dei 50 mi ritrovo con in mano un pugno di mosche, senza una donna, senza amici e da un mese anche senza lavoro, vivo con i miei anziani genitori in una situazione famigliare davvero molto complessa e difficile, tutte le scelte che ho fatto si sono rivelate essere fallimentari, la ciliegina sulla torta è stata una truffa immobiliare nella quale ho perso tutto o quasi, in primis la mia dignità. nella mia vita non ho combinato nulla di buono, la sensazione è che agli incroci importanti del destino ho preso sempre la direzione sbagliata e quando ho cercato di rimettermi in carreggiata ho effettuato scelte che in realtà mi hanno allontanato ancor di più dalla via maestra, ora mi ritrovo in mezzo al nulla assoluto. trovo un po' di conforto nella preghiera ma ogni giorno che passa sprofondo sempre di più, ho sempre lottato ma ora non ho più né la forza né la speranza tanto da pensare anche di farla finita. prego con devozione e trasporto, recito il rosario, vado in pellegrinaggio settimanalmente in un santuario mariano della zona, partecipo alla messa e all' eucaristia, mi confesso, medito...ma nulla cambia e probabilmente nemmeno cambierà. di me non vogliono saperne nemmeno maria e il signore. ma vale la pena continuare a vivere in questo modo?

    RispondiElimina

Lascia commento, una frase, un parere, una riflessione a questo articolo. Scrivi ciò che pensi ...