Parla con la Vergine

Parla con la Vergine
Chiedete, lasciate un messaggio, una preghiera, un racconto. Scrivi qui la tua preghiera da lasciare ai piedi della Madonnina

mercoledì 3 dicembre 2014

Avvento: tempo di attesa

Avvento significa “Venuta”  I cristiani celebrano nella Natività la venuta del nostro Salvatore Gesù Cristo, il Figlio di Dio fatto uomo, nato dalla Vergine Maria. Nel vivere l’Avvento non possiamo trascurare che ogni credente si prepara ad accogliere il ritorno del Signore, così come Egli stesso ha promesso ai suoi discepoli nel giorno della sua ascensione al cielo. Nello stesso tempo la fede ci ricorda che quotidianamente siamo chiamati a vivere la presenza del Signore con noi, certo non ancora svelata e visibile come vorremmo, ma non meno vera ed efficace. Lui stesso lo ha promesso: «Ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo» Molti sono i modi con i quali Egli rimane in mezzo a noi: nell'Eucaristia, nella sua Parola, nell'intimità della preghiera personale e comunitaria. La liturgia illustra le qualità che devono caratterizzare ogni cristiano in questo tempo di grazia spirituale:

la vigilanza, virtù specifica di chi vive in fervorosa attesa del Messia Salvatore;
la fede, nutrimento e sostegno per accogliere, come Maria, il mistero di Dio divenuto uomo per la nostra salvezza; la speranza, di chi confida nell'amore misericordioso di Dio; la conversione, l’impegno sollecito ed urgente di chi si prepara all'incontro con Cristo; la preghiera, affettuosa invocazione all'Atteso: Vieni, Signore Gesù. la gioia, espressione di un’attesa che si concretizza in una Persona e che si apre al suo completamento nel Regno dei cieli.

L’Avvento è dunque il tempo propizio per far spazio a Cristo, l’unico medico che solo può guarire le nostre debolezze e consolarci con la sua presenza.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia commento, una frase, un parere, una riflessione a questo articolo. Scrivi ciò che pensi ...