Parla con la Vergine

Parla con la Vergine
Chiedete, lasciate un messaggio, una preghiera, un racconto. Scrivi qui la tua preghiera da lasciare ai piedi della Madonnina

sabato 4 maggio 2013

MARIA, MADRE DELL'UMANITÀ

MADRE questo è tuo figlio; figlio questa è tua MADRE!" Non poteva Gesù dimostrare l'amore del Suo Cuore in modo più sublime. L'umanità, da Lui amata fino a morire per lei, diviene per Lui la Sua più evidente preoccupazione. Oltre ad assicurarle lo Spirito che sarebbe sceso dopo la Sua Morte, Spirito di Verità, prima della morte stessa, trova la culla che la stessa Umanità avrebbe goduto: quella della Mamma sua! Lei, Maria, Colei alla quale l'Angelo annunziò la nascita del Messia e che Dio "guardò" quale culla perfetta per il Verbo, Lei, Maria, per Gesù che esplicitamente lo dichiara, diviene Madre di tutta l'umanità. Senza alcun riguardo al dolore che la stessa umanità Gli infligge, lascia che sulle Sue labbra le parole siano ancora di conforto e di rassicurazione per le sue pecorelle smarrite; Lei, la Madre, è la nuova casa ove rifugiarsi e prendere forza. Le conferisce, Gesù, ogni facoltà ad esercitare l'unico ruolo che ben conosce: quello di Vera Madre di Dio. Maria non può non essere coinvolta nell'Amore Misericordioso di Gesù Crocifisso perché è proprio per quell'amore che Lei riesce a dire sempre e solo: "Sì" Gli occhi del Figlio Suo sono sempre e solo fissi sulla umanità incapace e bisognosa di Dio che sa e che conosce ogni punto della origine umana. Lui, il Creatore, Ama e Lei, la Madre del Creatore, rimane nell'Amore di Dio perfetta nel dire Sì! Raccoglie in sé i colpevoli di un delitto che per Lei è il massimo di ogni sopportazione umana. Trasforma l'umanità nemica in figlia da comprendere e da aiutare fino in fondo. Non può lasciare l'Amore di Gesù solo, ma deve, insieme a Lui, continuare a dare la risposta di Dio al mondo. "Dio ha tanto amato il mondo che ha dato il Figlio Suo per la salvezza degli uomini" e Maria riceve da Dio il premio di essere nell'Eletta la corredentrice della Salvezza umana. E' un premio per Lei essere la Madre degli esuli, dei dispersi, dei disperati, dei confusi e privi di ogni conoscenza dell'Amore di Dio. Non le viene consegnata una umanità tranquilla e saggia. Nel Sì ad accettare il dono d'Amore del cuore di Gesù, si rivela anche Essa Innamorata dell'Amore di Dio e, quindi, dei figli che pian piano con Lei impareranno a chiamare Dio: "Abbà, Padre!" Non c'è altra risposta a Maria se non il grazie di cuore per la Sua capacità di essere Vera Madre e nel grazie la certezza di quella Sua Carezza che porta il profumo di Tutto il Paradiso.

1 commento:

  1. ...e quando arriva la disperazione causata dai ns stessi peccati, arriva Lei..candida e dolce! La Sua promessa di aiuto è Vera Speranza...poi quando meno te lo aspetti ti ritrovi a parlare con Dio, Gesù suo Figlio. È così che ho conosciuto Gesù, il mio Dio, il dolce Fratello, l'amico che ascolta ed aiuta. Gesù Ti amo e MammaCeleste sei tutto per me. Confido in Voi soltanto.

    RispondiElimina

Lascia commento, una frase, un parere, una riflessione a questo articolo. Scrivi ciò che pensi ...