Parla con la Vergine

Parla con la Vergine
Chiedete, lasciate un messaggio, una preghiera, un racconto. Scrivi qui la tua preghiera da lasciare ai piedi della Madonnina

giovedì 21 febbraio 2013

IL NOME DI MARIA

L’umiltà di Maria vince la superbia del mondo, che mai avrebbe potuto scorgere o indovinare tanta magnificenza nella sposa d’un fabbro. Noi, però, serbati all’amor di Dio e degli uomini, sappiamo che il suo nome è solenne.

Poesia: IL NOME DI MARIA di ALESSANDRO MANZONI
Tacita un giorno a non so qual pendice
salìa d’un fabbro nazaren la sposa;
salìa non vista alla magion felice
d’una pregnante annosa;
e detto salve a lei, che in reverenti
accoglienze onorò l’inaspettata,
Dio lodando sclamò: Tutte le genti
mi chiameran beata.
Deh! Con che scherno udito avira i lintani
presagi allor l’età superba! Oh tardo
nostro consiglio! Oh degl’intenti umani
antiveder bugiardo!
Noi testimoni che alla tua parola
ubbidiente l’avvenir rispose,
noi serbati all’amor, nati alla scola
delle celesti cose,
noi sappiamo, o Maria, ch’Ei solo attenne
l’alta promessa che da Te s’udìa,
Ei che in cor la ti pose: a noi solenne
è il nome tuo, Maria.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia commento, una frase, un parere, una riflessione a questo articolo. Scrivi ciò che pensi ...