Parla con la Vergine

Parla con la Vergine
Chiedete, lasciate un messaggio, una preghiera, un racconto. Scrivi qui la tua preghiera da lasciare ai piedi della Madonnina

giovedì 1 novembre 2012

Commemorazione dei defunti: 2 Novembre di ogni anno

Il 2 novembre è il momento di ricordare chi non c’è più: una giornata ricca di significati religiosi, che si fondono con antichi riti e credenze popolari. È consuetudine, nel giorno dedicato al ricordo dei defunti, visitare i cimiteri locali e portare in dono fiori sulle tombe dei propri cari. Secondo la cultura tradizionale di molte località italiane, la notte del Giorno dei Morti le anime dei defunti tornerebbero dall'aldilà effettuando delle processioni per le vie del borgo. La festa di tutti i santi e la commemorazione dei defunti, sono un'unica grande festa in cui si celebra il mistero della vita eterna di Dio. Dal punto di vista cristiano la morte è vista come pasqua cioè il passaggio dalla vita terrena alla vita eterna, fondato sulla vita di Gesù Cristo il risorto. In questi giorni dedicati ai defunti sono molte le persone che scelgono di rendere omaggio ai propri cari che riposano al cimitero. La Liturgia invita a pregare per e con i fratelli defunti, ma anche a riflettere sul dramma della morte e sul mistero con cui la fede ci invita a vederla La morte ci aiuta a relativizzare molte cose e a concretizzare su ciò che veramente conta. In maniera paradossale la morte illumina la vita, come il dolore e la malattia ci rendono consapevoli del valore della salute, del benessere che altrimenti daremmo per scontati…
Un bellissimo video di Renato zero intitolatoAngeli”
Per chi ci sta guardando da lassù, per i nostri angeli...
POESIE SU QUESTA RICORRENZA
2 Novembre
L’autunno ripete il suo verso …
Il ricordo dei cari è impresso nel cuore.
Al profumo dei fiori,
al calore delle fiammelle,
la lapide bianca, fredda
perde un po’ della cruda realtà.
Tra le lettere
una carezza
un bacio sulla foto
ripetono l’affetto di sempre.
Dall'alto uno squarcio di luce
tra le brune foglie
accarezza col tepore la speranza
e col vento le umide gote.

Triste realtà
Il tempo trascina le ore,
travolge il presente …
cresce sulle lapidi il muschio, e
tra le lettere consunte,
un timido lumino
rischiara le tenebre.
Un  fiore, ch'era gioia
di profumi e colori ,
anch'esso reciso alla natura,
è posto come a fermare
i ricordi …. il freddo.
Triste e doloroso giorno
rapito dall'infinito!
Accanto la solitudine la foto
e il volto ch’offre ancora
un attimo di sorriso.
Tra rami rinsecchiti
si nasconde il tempo
e nella nuda umida terra
il passato.

Preghiera per la morte di una persona cara
Padre nostro del cielo, tu che ami la vita comprendi il mio dolore per la morte di … Il mio cuore è straziato. Confortami con la tua luce: aiutami a capire che la morte non è la fine di tutto, ma un traguardo oltre il quale c’è l’incontro con te e con tutti coloro che ci hanno preceduto nel segno della fede, verso la pienezza di una vita felice che non conosce altri dolori e separazioni. Amen.

Preghiera per i defunti
O Padre, accogli nel tuo regno i nostri fratelli defunti e tutti i giusti che, in pace con te, hanno lasciato questo mondo. Concedi anche a noi di ritrovarci insieme a godere per sempre della tua gloria, in Cristo nostro Signore, per mezzo del quale tu, o Dio, doni al mondo ogni bene… L'eterno riposo dona loro, o Signore, e splenda ad essi la luce perpetua. Riposino in pace. Amen….

Intercessioni per i defunti

Signore, Signore, Dio degli spiriti puri e di ogni carne, ricordati di tutti, di coloro che abbiamo ricordato e di tutti coloro di cui non ci siamo ricordati e che hanno lasciato questo mondo con la fede gloriosa. Dona il riposo alle loro anime, ai loro corpi, ai loro spiriti. Salvali dalla dannazione futura e rendili degni della gioia che è nel seno di Abramo, d'Isacco e di Giacobbe, dove risplende la luce del tuo volto, dove sono banditi i dolori, le angosce e i gemiti. Non imputare loro alcuna colpa; non entrare in giudizio con i tuoi servi poiché nessun essere vivente è giustificato al tuo cospetto e perché nessun uomo sulla terra è immune da peccato e puro da ogni sozzura se non il solo nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, per il quale anche noi speriamo di ottenere misericordia e il perdono dei nostri peccati e di quelli dei nostri defunti. Dona il riposo alle loro anime; cancella la nostre e le loro colpe commesse davanti a te volontariamente o involontariamente, coscientemente o inconsciamente. Dona il riposo, rimetti, perdona, o Dio, i peccati volontari e involontari, commessi coscientemente o incoscientemente con parole, opere o omissioni, con pensieri segreti, pubblici, deliberati o commessi per errore e che il tuo santo Nome conosce. Accordaci una fine cristiana senza peccato e riuniscici ai piedi dei tuoi eletti quando vorrai, dove vorrai, come vorrai senza dover arrossire per i nostri peccati perché anche in ciò come in tutte le cose sia molto lodato e glorificato il tuo Nome santo e benedetto, il Nome di nostro Signore Gesù Cristo e dello Santo Spirito ora e sempre nei secoli. Amen








1 commento:

  1. Un Eterno riposo alle persone che non ho più accanto a me: i miei nonni, mio zio e tutti quelli che hanno fatto parte delle mia vita e che adesso non ci sono più.

    RispondiElimina

Lascia commento, una frase, un parere, una riflessione a questo articolo. Scrivi ciò che pensi ...