Parla con la Vergine

Parla con la Vergine
Chiedete, lasciate un messaggio, una preghiera, un racconto. Scrivi qui la tua preghiera da lasciare ai piedi della Madonnina

sabato 17 settembre 2011

tributo al papa giovanni paolo II


Poesia a Maria

Ave Maria! graziosa e pia
Vergine eletta fosti concetta
senza peccato orto serrato
Vergine Santa felice pianta:
Portasti al mondo frutto giocondo
deh! per pietate per caritate
candido giglio prega il Tuo figlio.
Ch'io sempre l'ami, ch'io sempre brami
ogni momento dargli contento
e a Te Maria speranza mia
possa servire sino a morire
e dopo morte sia mia sorte
poter cantare, poter lodare
con mente pia, Gesù e Maria, Gesù e Maria.

Vergine tutta Santa




Vergine immacolata, 
scelta tra tutte le donne 
per donare al mondo il Salvatore, 
serva fedele del mistero della Redenzione, 
fà che sappiamo rispondere 
alla chiamata di Gesù 
e seguirlo sul cammino della vita 
che conduce al Padre. 



Vergine tutta santa, 
strappaci dal peccato 
trasforma i nostri cuori. 



Regina degli apostoli, 
rendici apostoli! 



Fà che nelle tue sante mani 
noi possiamo divenire strumenti docili 
e attenti per la purificazione 
e santificazione del nostro mondo peccatore. 
Condividi con noi la preoccupazione 
che grava sul tuo cuore di Madre, 
e la tua viva speranza 
che nessun uomo vada perduto. 



Possa, o Madre di Dio, 
tenerezza dello Spirito Santo, 
la creazione intera celebrare con te 
la lode della misericordia 
e dell’amore infinito. 

Benedetta sii tu, o Maria


Benedetta sii tu, o Maria
Beata te, o Maria, vergine povera, figlia di poveri! Tu sei divenuta la Madre del Signore dei signori. Nel tuo grembo, santa Madre del Signore, ha dimorato santamente quel Figlio della cui lode sono pieni i cieli. Beata te, o Maria: con il tuo latte hai nutrito il Figlio di Dio! E beate le tue braccia che lo hanno stretto al petto. Lui, fiamma d'amore, hanno sostenuto le tue ginocchia. Beata te, o madre colma di ogni bene: in te è sbocciata la luce che ha vinto l'oscurità delle tenebre. Benedetta sii tu, o Maria, e benedetto il frutto che ci hai donato! Benedetto il Padre che ha inviato il Figlio per la nostra salvezza! E benedetto lo Spirito consolatore che ci ha insegnato il mistero di lui. Benedetto il suo nome in eterno. Amen.

Preghiera per ottenere il buon umore


Preghiera per ottenere il buon umore

Signore, donami una santa digestione e anche qualcosa da digerire.Donami la salute del corpo col buon umore necessario per mantenerla.Donami, Signore, un'anima santa che faccia tesoro di quello che è buono e puro,affinché non si spaventi alla vista del peccato ma trovi, alla sua presenza, la via per mettere di nuovo le cose a posto.Donami un'anima che non conosca la noia,i brontolamenti, i sospiri e i lamenti e non permettere che io mi crucci eccessivamente per quella cosa troppo invadente che si chiama "Io".Signore, dammi il senso del ridicolo.Concedimi la grazia di comprendere uno scherzo affinché conosca nella vita un poco di gioia e possa farne parte anche ad altri.

mercoledì 14 settembre 2011

Una preghiera particolare rivolta a tutti i visitatori della Madonna Miracolosa

Una preghiera particolare va fatta a tutti i visitatori di questo sito e a tutte le persone che scrivono lasciando suppliche e preghiere alla Madonna Miracolosa.
O vergine Maria intercedi per tutti loro affinché possano trovare tutto ciò che desiderano Amen
Operatore del sito.

INNO ALLO SPIRITO SANTO

INNO ALLO SPIRITO SANTO
O Spirito Creatore, vieni,
le menti visita:
di grazia colma l'anima
di chi creasti provvido.

Consolatore ottimo,
dono del Dio altissimo,
sorgente, fuoco, carità,
consacrazione intima.

O Donatore benefico
di sette doni mistici
sul labbro degli Apostoli
le lingue tu moltiplichi.

I nostri sensi illumina,
d'amore i cuori penetra,
rafforza i corpi deboli
col tuo potente impeto.

Le forze ostili dissipa,
dona la pace all'anima,
con Te per guida, o Spirito,
scampiamo dal pericolo.

A noi rivela, o Spirito,
il Padre e l'Unigenito,
uniti a Te nell'intimo
d'amore inestinguibile.

Sia gloria al Padre altissimo,
al Vincitor degli inferi,
all'increato Spirito
negl'infiniti secoli.
Amen.

Stringici a te, forte forte

Preghiera a Maria: Stringici a te, forte forte
Ave Maria, benedetta tu fra le donne e benedette le creature che nel tuo cuore riposano con la soavità del loro candore. Cuore dolcissimo di Maria, noi creature povere e timorose, come bambini corriamo a te, sola nostra speranza e certezza, per arrivare a Gesù. Abbiamo un infinito desiderio di amore, di bellezza, di gioia, di pace. Siamo tanto stanchi di questo mondo che da ogni parte, con la sua cattiveria, ci assale e ci turba. Maria, ci rifugiamo nel tuo cuore, dove arde il divino Amore; così, uniti a te, nessuno potrà farci del male né strapparci dal tuo abbraccio protettore. In te la vita, l'amore totale unificante, il gaudio del cuore e della mente, la serenità dello spirito e l'espandersi gioioso di tutto il nostro essere. Stringici a te, forte forte: non ti lasceremo mai. E il Paradiso! Amen.

Preghiera di Madre Teresa - Non importa


NON IMPORTA 
L'uomo è irragionevole,illogico,egocentrico
NON IMPORTA AMALO
Se fai il bene ti attribuiranno secondi fini egoistici
NON IMPORTA FA' IL BENE
Se realizzi i tuoi obiettivi.troverai falsi amici e veri nemici
NON IMPORTA REALIZZALI
Il bene che fai verrà domani dimenticato
NON IMPORTA FA' IL BENE
L'onestà e la sincerità ti rendono vulnerabile
NON IMPORTA,SII FRANCO ED ONESTO
Quello che per anni hai costruito può essere distrutto in un attimo
NON IMPORTA COSTRUISCI
Se aiuti la gente,se ne risentirà
NON IMPORTA,AIUTALA
Dà al mondo il meglio di te,e ti prenderanno a calci
NON IMPORTA, DAI IL MEGLIO DI TE


LEGGI LO SPECIALE CHE QUESTO SITO HA DEDICATO A MADRE TERESA DI CALCUTTA

Supplica alla Vergine Miracolosa

Da recitarsi  in ogni 27 del mese, ed in ogni urgente necessità. 

O Vergine Immacolata, noi sappiamo che sempre ed ovunque sei disposta ad esaudire le preghiere dei tuoi figli esuli in questa valle di pianto, ma sappiamo pure che vi sono giorni ed ore in cui ti compiaci di spargere più abbondantemente i tesori delle tue grazie. Ebbene, o Maria, eccoci qui prostrati davanti a te, proprio in quello stesso giorno ed ora benedetta, da te prescelta per la manifestazione della tua Medaglia. Noi veniamo a te, ripieni di immensa gratitudine ed illimitata fiducia, in quest'ora a te sì cara, per ringraziarti del gran dono che ci hai fatto dandoci la tua immagine, affinché fosse per noi attestato d'affetto e pegno di protezione. Noi dunque ti promettiamo che, secondo il tuo desiderio, la santa Medaglia sarà il segno della tua presenza presso di noi, sarà il nostro libro su cui impareremo a conoscere, seguendo il tuo consiglio, quanto ci hai amato e ciò che noi dobbiamo fare, perché non siano inutili tanti sacrifici tuoi e del tuo divin Figlio. Sì, il tuo Cuore trafitto, rappresentato sulla Medaglia, poggerà sempre sul nostro e lo farà palpitare all'unisono col tuo. Lo accenderà d'amore per Gesù e lo fortificherà per portar ogni giorno la propria croce dietro a Lui. Questa è l'ora tua, o Maria, l'ora della tua bontà inesauribile, della tua misericordia trionfante, l'ora in cui facesti sgorgare per mezzo della tua Medaglia, quel torrente di grazie e di prodigi che inondò la terra. Fai, o Madre, che quest'ora, che ti ricorda la dolce commozione del tuo Cuore, la quale ti spinse a venirci a visitare e a portarci il rimedio di tanti mali, fai che quest'ora sia anche l'ora nostra: l'ora della nostra sincera conversione, e l'ora del pieno esaudimento dei nostri voti. Tu che hai promesso proprio in quest'ora fortunata, che grandi sarebbero state le grazie per chi le avesse domandate con fiducia: volgi benigna i tuoi sguardi alle nostre suppliche. Noi confessiamo di non meritare le tue grazie, ma a chi ricorreremo, o Maria, se non a te, che sei la Madre nostra, nelle cui mani Dio ha posto tutte le sue grazie? Abbi dunque pietà di noi. Te lo domandiamo per la tua 1mmacolata Concezione e per l'amore che ti spinse a darci la tua preziosa Medaglia. O Consolatrice degli afflitti, che già ti inteneristi sulle nostre miserie, guarda ai mali da cui siamo oppressi. Fai che la tua Medaglia sparga su di noi e su tutti i nostri cari i tuoi raggi benefici: guarisca i nostri ammalati, dia la pace alle nostre famiglie, ci scampi da ogni pericolo. Porti la tua Medaglia conforto a chi soffre, consolazione a chi piange, luce e forza a tutti. - Ma specialmente permetti, o Maria, che in quest'ora solenne ti domandiamo la conversione dei peccatori, particolarmente di quelli, che sono a noi più cari. Ricordati che anch'essi sono tuoi figli, che per essi hai sofferto, pregato e pianto. Salvali, o Rifugio dei peccatori, affinché dopo di averti tutti amata, invocata e servita sulla terra, possiamo venirti a ringraziare e lodare eternamente in Cielo. Cosi sia.